Rugby – La Lazio rimane ai vertici della classifica

22 gennaio 2008 – Salgono a tredici, in quattordici partite, i successi dei ragazzi del presidente Biagini che, all’Acquacetosa, conquistano 5 punti superando il Segni ultimo della classe sì, ma che si è dimostrato avversario più ostico e combattivo di quello che ci si aspettava. Gli ospiti, ancora a caccia della prima vittoria stagionale, si rendevano protagonisti di una partenza lanciata, complici anche le numerose assenze del quindici di Eugenio, che non schierava per infortunio molti Atleti di esperienza come De Angelis, Vodo, Mollura, Livraghi, e Mannucci, mentre è ancora indisponibile il mediano di mischia Simone Milazzo che dopo il lungo infortunio è ancora alle prese con guai fisici. Uomini importanti che hanno fatto sentire la loro assenza, specie nel primo tempo, quando le Aquile non riuscivano a prendere in mano il pallino del gioco lasciando al Segni l’iniziativa, basata sulle manovre di una mischia aggressiva. La Lazio andava a segno per prima con Bonavolontà e Sepe, ma poi subiva l’iniziativa ospite che replicava con due mete e un calcio piazzato andando al riposo in vantaggio per 15-14.
I bianco-celesti si ricompattavano nella seconda frazione di gioco, iniziando finalmente a fare la partita e costringendo gli ospiti sulla difensiva. I giocatori di Segni, alla lunga, cominciavano a cedere anche forse dal punto di vista del morale, dopo le due mete in due minuti di Derek O’ Riordan, schierato a numero otto, e del giovane flanker Lioy. Tornata in vantaggio la Lazio si sbloccava e arrivavano altre quattro mete con Lorenzini, Jimenez entrato nella ripresa, e la doppietta di “Super” Sepe, che chiudeva a tre marcature, dimostrando ancora una volta un gran fiuto per la meta.
Ora la Lazio si trova a 13 punti da Livorno e Firenze, e può cominciare a guardare oltre la stagione regolare, verso quella semifinale dei play-off che potrebbe riservarle come avversario la Rugby Roma per un derby che, nella Capitale, è il sogno inconfessabile di molti, il Presidente Biagini in testa. Ma la strada e’ ancora lunga.

MANTOVANI POL. LAZIO RUGBY – RUGBY SEGNI 58-25 (14-15)

Lazio Rugby: Valcastelli; Sepe, Bonavolontà, Bruni (‘57 Gargiullo), Ravaglioli (‘52 Franchini); Sulpis, Diaz (‘40 Giangrande); Lioy, O’Riordan (‘76 Santoro), Ciampi; Zamboni Garavelli, Altobelli (‘25 Nardi); Sperandio (‘50 Jimenez), Lorenzini (‘67 Carloni), Cannone. All.: Eugenio.
Segni: Chiaramello, Della Vecchia Stefano (‘80 Rosilici), Ciarla, Della Vecchia Matteo (‘44 Della Vecchia Marco), Calenne Matteo, Calenne Marco, Oviedo, Nieder-Hause, Roscioli, Centi, Lorenzi, Sessa, Pasol (‘57 Volpicelli), Gens Fernandez, Ciotti.
Marcatori: ‘9 m Bonavolontà tr Sulpis; ‘16 m Sepe tr Sulpis; ‘19 cp Chiaramello; ‘30 m Nieder-Hause ; ‘40 m Lorenzi tr Chiamarello; II° Tempo: 46 cp Chiaramello; 51 Mt ‘O’Riordan tr Sulpis; ‘53 m Lioy tr Sulpis; ‘67 m Lorenzini tr Sulpis; ‘75 m Sepe tr Sulpis; ‘78 m Sepe tr Sulpis; ‘80 m Jimenez tr Sulpis ; ‘81 m Ciarla tr Chiaramello.
Arbitro: Cusano di Vicenza.
Note: Cartellini gialli: al ‘28 per O’Riordan; al ‘43 per Ravaglioli; al ‘66 per Centi.

Classifica: Mantovani Pol. Lazio Rugby punti 59; Benetton Treviso punti 58; Giunti Firenze 1931, Bozzi Livorno punti 46; Vibu Noceto punti 44; Banca Farnese Lyons Piacenza punti 43; Med Italia Pro Recco punti 35; Rugby Banco di Brescia punti 34; Cus Padova punti 22; Exagerate Rugby Reggio punti 21; Donelli Modena punti 6; SG Rugby Segni* punti 0
* quattro punti di penalizzazione

Fonte: Sito Ufficiale

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Novembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
Si è conclusa da poco la partita U21 COPPA ITALIA: DUCKS LAZIO...
Novembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
Ottava vittoria consecutiva per la Lazio Women che supera tre a zero...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA