Zaccagni e Anderson schiantano l’Atalanta: Lazio terza

Una Lazio pressoché perfetta al Gewiss Stadium costringe l’Atalanta alla prima sconfitta stagionale. Nell’undicesimo turno della massima serie, a Bergamo termina 2-0, una rete per tempo firmate Zaccagni al 10′ e Anderson al 52′. Bastano pochi numeri per capire l’entità della gara di Milinkvoc&Co (serbo capitrano per l’assente Immobile, ndr): sesto clean sheet consecutivo; porta inviolata da 569′; terza vittoria in trasferta dopo i due 4-0 rifilati a Cremonese e Fiorentina; zero tiri nella porta per i padroni di casa.

Sarri sceglie Anderson come vice Immobile, il brasiliano lo ripaga con una prestazione di corsa e qualità, arricchita dal dribbling con cui si libera dell’avversario e di interno piazza il raddoppio. Bene tutta la squadra, pressing alto e costante, con la linea difensiva bravissima a scappare e a chiudere sulle tante palle alte che piovono in area soprattutto nella ripresa. Da segnalare la presenza mentale di Casale, l’ex Hellas su Muriel è praticamente perfetto.

L’Atalanta, come ammesso dal suo tecnico a fine gara, di fatto rincorre gli avversari per tutto il match, ma oggi il palleggio ospite era troppo importante e gli orobici non costringono ad una sola parata Provedel. C’è anche la beffa dell’infortunio muscolare al 75′ di De Roon, nella rosa un mediano con le caratteristiche dell’olandese non c’è. In attesa di Roma-Napoli, Lazio terza in classifica a 24 punti, come l’Atalanta ma con una migliore differenza reti. Per superare i rivali cittadini, i giallorossi, a quota 22, devono battere la capolista.

ATALANTA-LAZIO 0-2

Marcatori: 10′ Zaccagni (L), 52′ Felipe Anderson (L)


ATALANTA (3-4-1-2):
 Sportiello; Scalvini, Demiral, Okoli (46′ Djimsiti); Hateboer, De Roon (75′ Ederson), Koopmeiners, Soppy (64′ Maehle); Pasalic (46′ Malinovskyi); Lookman (71′ Zapata), Muriel.

A disp.: Musso, Rossi, Zortea, Ruggeri, Boga, Hojlund.

All.: Gian Piero Gasperini

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari (77′ Hysaj), Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic, Cataldi (71′ Basic), Vecino; Pedro (84′ Cancellieri), Felipe Anderson, Zaccagni.

A disp.: Maximiano, Adamonis, Patric, Gila, Radu, Kamenovic, Marcos Antonio, Luis Alberto, Romero.

All.: Maurizio Sarri

Arbitro: Rosario Abisso (sez. Palermo)

Assistenti: Di Gioia – Dei Giudici

IV uomo: Orsato

V.A.R.: Di Bello

A.V.A.R.: Cecconi

NOTE: Ammoniti: 13′ Okoli (A), 45’+1′ Soppy (A), 59′ Muriel (A), 70′ Cataldi (L), 87′ Milinkovic (L). Espulso: 90′ Muriel per doppia ammonizione.

Recupero: 2′ pt, 3′ st

Serie A TIM | 11ª giornata

Domenica 23 ottobre 2022, ore 18:00

Stadio Gewiss Stadium, Bergamo

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Dicembre 2, 2022
-
Gianluca La Penna
Doppia seduta oggi e domani per la Lazio di Maurizio Sarri dopo...
Dicembre 2, 2022
-
Gianluca La Penna
L’Uefa ha aperto un’inchiesta sulla Juventus per “potenziali violazioni dei regolamenti sulle...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA