Spalletti e Rossi, la prova del nove

Storie parallele, che s’incroceranno alla vigilia di Pasqua in un sabato di passione. Alla luce dei risultati del weekend, l’11 aprile il derby di ritorno già si preannuncia come un incrocio decisivo per i destini di Delio Rossi e Luciano Spalletti. I tecnici di Lazio e Roma, che sono arrivati contemporaneamente a sedersi sulle panchine in riva al Tevere nella stagione 2005/2006. Entrambi chiamati a risollevare (con successo) due squadre reduci da una salvezza stentata e da un derby indegno, quello finito 0-0 tra i fischi scandalizzati del pubblico.
Nove partite dove cercare i punti necessari a evitare il fallimento che, per la Roma, è rappresentato dalla non partecipazione alla prossima Champions League e, per la Lazio, restare fuori dalla Europa League (come si chiamerà dalla prossima stagione la Coppa Uefa). C’è da dire che la Lazio ha un’altra cartuccia da sparare ed è quella della coppa Italia: approdando in finale (ha vinto 2-1 l’andata della semifinale contro la Juve) si giocherebbe all’Olimpico le sue chance probabilmente con la Samp (vincitrice per 3-0 nell’altra semifinale sull’Inter).
I risultati del weekend, dicevamo, inguaiano le romane, entrambe sconfitte. La Roma, crollata con una squadra improvvisata all’Olimpico contro la Juve, ieri ha visto vincere Genoa e Fiorentina. Successi che l’hanno fatta precipitare al sesto posto, a -5 dai liguri e a -3 dai viola. Oggi diventa difficile, senza un crollo dei rossoblù, immaginare una rimonta giallorossa, visto che il confronto diretto all’Olimpico c’è già stato (vinto 3-0); va meglio la prospettiva con i viola, che la squadra di Spalletti ha la possibilità di sfidare il 26 aprile seppure in trasferta.
La Lazio, battuta 1-0 a Catania, si è vista scavalcare dal sempre più sorprendente Cagliari vittorioso a Bologna. I biancocelesti sono noni in classifica e devono ringraziare il pareggio in extremis del Lecce sull’Atalanta e anche il Chievo, che dopo aver travolto Siviglia e soci ha battuto anche il Palermo. Anche per la Lazio il gap è -5 con la zona-Europa e al sesto posto c’è proprio la Roma.
Mai come stavolta Rossi e Spalletti benedicono la sosta dovuta alla Nazionale. C’è da rimettere in piedi le due squadre e c’è da cominciare a pensare a un derby più delicato che mai.

Fonte: Leggo

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Settembre 28, 2022
-
Gianluca La Penna
L’8ª giornata di Serie A TIM Lazio-Spezia, in programma domenica 2 ottobre...
Settembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
ATLETICA LEGGERA Maratona di Berlino: Daniele Ferrante 2h51’48” Maria Grazzia Bianchi 2h54’54” Emanuele...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA