Serie A e dintorni: le modifiche al regolamento in vigore dalla prossima stagione

L’AIA ha pubblicato la circolare 1 del 2022-2023 con le modifiche al Regolamento del gioco del calcio che saranno in vigore nel prossimo Campionato di Serie A e negli incontri internazionali delle prime squadre. Le nuove Regole sono state approvate dall’IFAB (International Football Association Board) nell’Assemblea Generale Annuale tenutasi a Doha (Qatar) il 13 giugno 2022. L’IFAB è un organo internazionale, indipendente dalla FIFA, che è stato istituito a Londra nel giugno 1886.

Si riportano le modifiche in vigore dal prossimo Campionato:

SOSTITUZIONI – «Nelle competizioni maschili e femminili tra prime squadre di club della massima divisione o tra prime squadre in competizioni internazionali in cui le regole della competizione consentono che vengano utilizzati un massimo di cinque calciatori di riserva, ciascuna squadra:

·         ha un massimo di tre opportunità di sostituzione [se entrambe le squadre effettuano una sostituzione contemporaneamente, si considererà che ciascuna di esse sta utilizzando una delle tre opportunità di sostituzione. Più sostituzioni (e richieste) da parte di una squadra durante la stessa interruzione di gioco contano come un’unica opportunità di sostituzione utilizzata];

·         può, in aggiunta, effettuare sostituzioni durante l’intervallo;

·         se una squadra non ha utilizzato il numero massimo di sostituzioni e/o opportunità di sostituzione, eventuali sostituzioni e opportunità di sostituzione non utilizzate possono essere utilizzate nei tempi supplementari;

·         laddove le regole della competizione consentano alle squadre di utilizzare un calciatore di riserva in più nei tempi supplementari, ogni squadra avrà un’opportunità di sostituzione aggiuntiva;

·         le sostituzioni possono essere effettuate anche nel periodo compreso tra la fine dei tempi regolamentari e l’inizio dei tempi supplementari e nell’intervallo tra i tempi supplementari – queste non contano come opportunità di sostituzione utilizzate”.

SORTEGGIO DEL CAMPO: «L’arbitro lancia una moneta e la squadra che vince il sorteggio decide la porta da attaccare nel primo periodo di gioco o se eseguire il calcio d’inizio. Il lancio di una moneta per determinare la porta da attaccare/difendere nel primo periodo di gioco e la squadra che eseguirà il calcio d’inizio è responsabilità dell’arbitro e la formulazione deve essere coerente con la Regola 10».

ESPULSIONI – «Se un calciatore nega alla squadra avversaria la segnatura di una rete o un’evidente opportunità di segnare una rete con un’infrazione relativa a un contatto mano/pallone, il calciatore dovrà essere espulso, a prescindere dal punto in cui avviene l’infrazione(eccetto un portiere all’interno della propria area di rigore). Il riferimento alle infrazioni dovute a un contatto mano/pallone nella sezione “DOGSO” della Regola 12 potrebbe essere interpretato erroneamente nel senso che un portiere può essere espulso per un’infrazione relativa al contatto mano/pallone nella propria area di rigore, quindi è stata aggiunta la “limitazione” utilizzata nella sezione “Infrazioni passibili di espulsione” della Regola 12»

Paolo Lenzi

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Agosto 18, 2022
-
Valerio La Torre
Lo Stadio Flaminio non è più un sogno per la Lazio. Arrivano importanti novità sotto...
Agosto 18, 2022
-
Valerio La Torre
Raul Moro nonostante i dubbi nello scendere di categoria, pensa al rilancio. In...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA