Ora Pandev e Ledesma

Il futuro è adesso. Sta nascendo la nuova Lazio, che ripartirà proprio da Zarate, che è il primo vero acquisto per la prossima stagione. I capricci dell’Al Sadd, hanno infatti convinto Lotito a sfruttare la clausola rescissoria di 21 milioni di euro. Una scelta che scrive definitivamente la parola fine sulla lunga querelle tra la Lazio e la società araba. Nei prossimi giorni arriverà l’ufficialità, così come per la firma apposta dall’attaccante argentino mercoledì sera nello studio dell’avvocato Gentile, legale del club biancoceleste, che lo legherà alla Lazio per i prossimi cinque anni.
Il difficile, però, deve ancora arrivare. Superato il primo ostacolo, certamente il più grande, Lotito adesso vuole trattenere Ledesma e Pandev, altre due pedine importanti per il futuro della squadra. L’argentino è corteggiato dal Napoli, ma l’ingresso in Europa della Lazio potrebbe convincerlo a restare a Roma. Per lui è pronto un adeguamento contrattuale, anche se la trattativa inizierà solo al termine della stagione. La Fiorentina, infatti, che seguiva Ledesma e gli avrebbe dato la possibilità di giocare in Champions, ha spostato le attenzioni su De Silvestri, prodotto del vivaio biancoceleste.
L’altro nodo, come detto, si chiama Pandev. «Lotito sta facendo di tutto per confermare il giocatore a Roma», ha fatto sapere il suo agente Pallavicino, che poi ha precisato: «Adesso dipende tutto dal ragazzo. E’ arrivato ad un punto focale della sua carriera, deve fare la scelta più intelligente».
Il prossimo contratto che firmerà il macedone, che a luglio compie 26 anni ed è dunque nel pieno della sua maturazione calcistica, segnerà la sua carriera. Lo seguono Juve e Fiorentina, anche se Goran è tentato dall’idea di poter diventare uno dei cardini della Lazio del futuro.
La situazione legata a Rocchi, pur non essendo una priorità, è invece ancora tutta da decifrare. Il Capitano, che si è legato fino al 2013 a 1 milione e trecentomila euro a stagione, sembra soffrire Zarate, diventato ormai titolare a suon di gol. Su di lui c’è anche il Napoli, con la sua cessione si potrebbe fare cassa. Poi, naturalmente, si dovrà affrontare la questione legata all’allenatore: Delio Rossi difficilmente resterà a Roma.

Fonte: Leggo

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Settembre 28, 2022
-
Gianluca La Penna
L’8ª giornata di Serie A TIM Lazio-Spezia, in programma domenica 2 ottobre...
Settembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
ATLETICA LEGGERA Maratona di Berlino: Daniele Ferrante 2h51’48” Maria Grazzia Bianchi 2h54’54” Emanuele...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA