Olimpico sotto stress, cambia la sede di Italia Svizzera? Malagò sibila: “Con la Riforma non dipende più dal Coni…”

 Il 12 novembre all’Olimpico è in programma Italia-Svizzera, gara fondamentale per la qualificazione a Qatar 2022, come ribadito più volte dal tecnico Roberto Mancini. Su questa sfida sembra incombere lo stato del terreno di gioco, preoccupazione targata, oltre che Maurizio Sarri e Jose Mourinho, anche Figc. A Via Allegri infatti si teme che la gara prevista il sabato precedente, 6 novembre, Italia-Nuova Zelanda di rugby, sommato al bis domenica 7 quando andrà in scena Lazio-Salernitana, possa deteriorare lo stato del campo di gioco. Sul punto, riferisce LaPresse, si è espresso il numero uno del Coni. ‘Italia-Svizzera a rischio? Con la riforma l’Olimpico non è più competenza del Coni, non posso dire nulla. Mi dispiace moltissimo però leggere prima le polemiche dei due allenatori delle due squadre Roma, ora queste preoccupazioni tra virgolette. Non so nulla, l’unica cosa che mi sento di dire è che le persone che lavorano al campo sono le stesse di prima e garantisco la massima professionalità”, spiega Giovanni Malagò, presidente del Coni, intervenuto al Media Day della Fisi. “Per quanto riguarda la programmazione dello stadio non ci riguarda più, sta a voi dire se è giusta o sbagliata”, ha chiosato l’inquilino del Palazzo H in merito all’ipotesi che la sede del match cambi.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Leggi anche

Ottobre 23, 2021
-
Gianluca La Penna
Rifinitura importante a Formello per la Lazio che domani affronterà l’Hellas Verona....
Ottobre 23, 2021
-
Gianluca La Penna
Queste le principali dichiarazioni di Igor Tudor, rilasciate alla vigilia di Hellas...
Lazio Live

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA