Lotito replica a Morassut: “Affermazioni false”

Ecco il comunicato di Lotito in risposta alle dichiarazioni dell’assessore all’Urbanistica di Roma, Morassut.
“Il Comune di Roma ha sottoposto alla Lazio soluzioni irrealizzabili: la scelta dello Stadio Flaminio si è rivelata a tutti un rimedio incompatibile con la realizzazione di un moderno stadio polifunzionale; la scelta dell’area in Fiumicino, alla quale il Comune di Roma è totalmente estraneo, è frutto della fantasia dell’assessore, dal momento che non è mai stata individuata, neppure di concerto con quel Comune, un’area compatibile con le esigenze dell’impianto all’avanguardia da realizzare da parte della società; non sono state offerte alla società ipotesi alternative, perché il Comune di Roma non ha rinvenuto altre aree compatibili con l’insediamento sportivo. Non è la Lazio che deve dare risposte alle proposte del Comune (peraltro tutte inadeguate), ma è il Comune che deve dare risposta alle proposte della società: e risposte non ne ha date, pur avendo in programma un ampliamento dell’area urbana mediante la realizzazione di cubature per oltre 700.000 abitanti, pari ad una città come Napoli. La verità è che per Morassut a Roma c’e posto per tutti, ma non per la Lazio e per i suoi tifosi; e per impedire la realizzazione dei loro interessi, l’assessore mistifica i dati urbanistici, inventando progetti e cubature mai prospettati e vincoli urbanistici inesistenti, al solo scopo di impedire la più logica e possibile delle soluzioni. L’assessore Morassut travalica poi i limiti del lecito, quando afferma che il Presidente Lotito vuole realizzare una gigantesca speculazione edilizia sulle spalle della Lazio e dei suoi tifosi, con progetti speculativi ed affaristici chiari……. si comporta non seriamente verso l’amministrazione comunale e verso i tifosi della sua squadra ed insegue i suoi personali progetti spacciandoli per obiettivi legati al futuro della Lazio: si tratta di affermazioni soggettive e gravi, che sostituiscono, con atteggiamenti aggressivi, le risposte che un uomo pubblico avrebbe il dovere di fornire ai cittadini, ma che l’assessore Morassut preferisce non fornire ricorrendo alla diffamazione. Tanto sono false le affermazioni dell’assessore sugli intenti speculativi del Presidente Lotito, che questi ha rifiutato la proposta, formulata dal Comune, di ottenere 400.000 metri cubi edilizi, pari a quelli dati alla Roma per la cittadella dello sport, perché privi della possibilità di realizzare lo stadio. La Lazio ed il suo Presidente tuteleranno la loro reputazione ed immagine di fronte ad una tale violenza verbale, che denuncia mancanza di argomenti politici ed amministrativi, sostituiti invece da intolleranza e da supponenza verso una larga parte della comunità romana”.

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Luglio 4, 2022
-
Gianluca La Penna
Ha il volto di Mario Gila Fuentes, noto come Gila, il primo...
Luglio 4, 2022
-
Gianluca La Penna
Ramón Rodríguez Verdejo, il ds del Siviglia meglio noto come Monchi, stoppa qualsiasi...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA