La Juventus cerca la prima finale del dopo calciopoli

Tra una voce e l’altra. Tra nevrosi e pranzi con Lippi. Tra le polemiche e i mugugni di milioni di propri tifosi, la Juve stasera ospita la Lazio nella semifinale di ritorno della Coppa Italia. I bianconeri, privi di Chiellini (risentimento muscolare) e Amauri (ancora indietro di preparazione), dovranno cercare di recuperare dall’1-2 dell’andata sperando così di tornare a vincere la prima competizione ufficiale post Calciopoli. Vero che le attenzioni sono tutte puntate su altre faccende, vero anche che giocatori e staff tecnico devono pensare a cosa combinare in campo e a farlo nel migliore dei modi. Poi è chiaro che non si può vivere in un container e che certe voci possono influire non poco sul rendimento: «Vogliamo la decima Coppa, ci teniamo eccome», è il proclama di Ranieri. Sballottato però di qua e di là: con un contratto in scadenza nel 2010, l’accoppiata Lippi-Conte data già pronta per quell’estate, i senatori in rivolta e avanti così. «Io sono un professionista e cerco di svolgere al meglio il mio compito – è il pensiero del tecnico bianconero – certe voci non mi smuovono. Spero solo che i ragazzi riescano a fare bene il loro lavoro. Se poi a fine 2010 i dirigenti non saranno contenti di come ho ricostruito, al mio posto potrà venire chi vuole: anche Lippi, se sarà pronto e disponibile. A me comunque la società non ha detto nulla: in compenso sui giornali si legge di tutto ed è anche vero che l’allenatore, come il marito, è sempre l’ultimo a sapere certe cose». Chiosa sull’argomento: «Al Chelsea, pur sapendo che a fine stagione sarei andato via, fino all’ultimo giorno tutti hanno dato il 100%. Spero succeda lo stesso anche qui». Nel caso, lo si scoprirà da luglio in poi. Quando a Torino sarà arrivato anche Fabio Cannavaro, ufficializzato dallo stesso Ranieri: «Adesso che non costa nulla e abbiamo la possibilità di formare anche nella Juve la coppia centrale della nazionale (con Chiellini e/o Legrottaglie, ndr), perché dovremmo rinunciare? Io ho dato il mio ok». Capitolo squadra: Mellberg farà coppia con Legrottaglie, Marchisio e Camoranesi di nuovo in campo, Del Piero probabile partner di Iaquinta. Trezeguet, pur convocato, avrebbe la sinusite: avrebbe.

Fonte: iltempo.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Settembre 26, 2022
-
Valerio La Torre
Domenica 25 settembre 2022 Alla maratona di Berlino protagonista del fresco record...
Settembre 26, 2022
-
Gianluca La Penna
La Lazio tornerà ad allenarsi domani dopo i due giorni di riposo...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA