INCHIESTA AGGIOTAGGIO LAZIO: ORDINE DI ARRESTO PER GIORGIO CHINAGLIA

ROMA – Estorsione ed aggiotaggio. Con queste accuse il nucleo valutario della guardia di finanza ha eseguito 8 ordinanze di custodia cautelare. Colpito da ordinanza anche l’ex bandiera della Lazio Giorgio Chinaglia, attualmente all’ estero, l’unico a non essere finito in carcere. Si tratta dell’inchiesta della procura della Repubblica di Roma sulla scalata alla societa’ sportiva Lazio, mediata nei mesi scorsi proprio da Chinaglia che aveva parlato di un interessamento di un gruppo ungherese.

Tra le persone colpite da ordinanza anche quattro irriducibili della Lazio, Fabrizio Toffolo, Juri Alviti, Fabrizio Piscitelli e Paolo Arcivieri. Oltre che per questi, ordinanze di custodia cautelare sono state emesse anche per Guido Di Cosimo, Giuseppe Bellantonio e un cittadino di origine ungherese Zoltan Slivas. Questi ultimi sono accusati di estorsione ed aggiotaggio. La nona ordinanza di custodia e’ stata emessa nei confronti di Enrico Bruno che deve rispondere soltanto di aggiotaggioinformativo.

L’operazione è stata eseguita dal nucleo valutario della Guardia di finanza di Roma e dalla Digos di Roma che ha ricostruito, con un lungo lavoro investigativo, la vicenda legata alle estorsioni che sarebbero state compiute ai danni del presidente della Lazio Claudio Lotito. Quest’ultimo, sotto scorta da mesi, ha denunciato nei mesi scorsi alla procura della Repubblica di aver subito minacce ed intimidazioni. Nell’ordinanza di custodia cautelare, di oltre 100 pagine, il Gip ripercorre, oltre all’aspetto che riguarda l’estorsione, tutta la vicenda della ‘scalata’ che nei mesi scorsi un non meglio precisato gruppo finanziario ungherese intendeva porre in essere per rilevare il pacchetto azionario dell’ S.S. Lazio. Mediatore di questa operazione finanziaria fu l’ex bandiera biancoceleste Giorgio Chinaglia.

I provvedimenti restrittivi sono stati eseguiti in stretta collaborazione tra la Digos della Questura di Roma e il Nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di Finanza. Inoltre, sono in corso perquisizioni nelle citta’ di Roma, Milano, Napoli e Trieste.

L’indagine è dei pm Elisabetta Cenniccola, Gloria Bonfanti e Stefano Rocco Fava ed è stata coordinata dal procuratore della Repubblica Giovanni Ferrara.

Fonte: ANSA 2006-10-13 08:45

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Luglio 6, 2022
-
Valerio La Torre
ATLETICA LEGGERA Jennesina: 3° Alessio Tanfoni 4° Giorgio Bizzarri Americana – Rocca di...
Luglio 6, 2022
-
Gianluca La Penna
Potrebbe essere un mercoledì da ricordare in casa Lazio. Dopo aver chiuso...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA