Il 13 maggio sarà Lazio-Sampdoria

Il 13 maggio all’Olimpico sarà Lazio-Sampdoria l’atto finale della Coppa Italia 2008/2009. All’Inter non è bastato un grande Ibrahimovic per recuperare il pesante passivo di tre reti a zero subito a Marassi. Un gol a riaprire il discorso qualificazione, al 26′ del primo tempo, e poi i legni a negare al nerazzurro una tripletta che avrebbe permesso a Mourinho di pareggiare il conto.

SAMP, 25′ DI SHOW – Per 25 minuti Samp completa padrona del campo: il 3-4-3 che mette in campo Mourinho lascia Vieira da solo a impostare e i centrocampisti di Mazzarri hanno vita facile nell’impostare come Cassano di creare. Poi l’Inter trova la rete: rilancio di Julio Cesar, palla che carambola per una deviazione sulla testa di Cruz che serve Ibra, stop e destro a incrociare imparabile. E diventa un’altra partita: la Samp barcolla, spaventata, e i nerazzurri si fiondano spinti dal pubblico, alla ricerca del 2-0 che non arriva solo per il palo che respinge un pallonetto perfetto dello svedese e per qualche centimetro che manca al colpo di testa di Cruz per battere Castellazzi.

INTER, ASSALTO VANO – Nella ripresa ancora Ibra protagonista: ci prova da ogni posizione, serve assist a Crespo e Cruz, e quando batte Castellazzi ci pensa la traversa a respingere la sua conclusione. La Samp chiude senza un attaccante di ruolo (fuori prima Cassano e poi Pazzini) mentre il nervosismo per l’eliminazione serpeggia tra i padroni di casa, che chiuderanno con cinque ammoniti e l’espulso Materazzi. Ma sono gocce di rabbia inutili, in finale ci va la Sampdoria.

INTER-SAMP 1-0 FOTO: CASSANO-IBRA, SHOW A SAN SIRO
INTER (3-3-3): Julio Cesar; Cordoba (1′ st Chivu), Materazzi, Burdisso; Santon, Vieira (9′ st Cambiasso), J. Zanetti, Maxwell; Cruz (9′ st Crespo), Ibrahimovic, Balotelli. A disp. Toldo, Krhin, Mancini, Obinna. All. Mourinho
SAMPDORIA (3-5-2): Castellazzi; Campagnaro, Lucchini, Accardi; Raggi (21′ st Stankevicius), Sammarco, Palombo, D. Franceschini, Pieri; Pazzini (46′ st Padalino), Cassano (33′ st Delvecchio). A disp. Mirante, Ziegler, Dessena, Marilungo. All. Mazzarri
Arbitro: Orsato di Schio
Marcatori: 27′ pt Ibrahimovic
Note: espulso al 49′ st Materazzi (I) per proteste. Ammoniti Cordoba, Ibrahimovic, Accardi, Zanetti, Chivu, Pazzini, Materazzi. Recupero 5′ pt e 4′ st. Spettatori 40.000 circa

Fonte: Corrieredellosport.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Settembre 26, 2022
-
Valerio La Torre
Domenica 25 settembre 2022 Alla maratona di Berlino protagonista del fresco record...
Settembre 26, 2022
-
Gianluca La Penna
La Lazio tornerà ad allenarsi domani dopo i due giorni di riposo...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA