Chieste condanne fino a dieci anni per gli incidenti in Lazio-Juve del 2002

ROMA (Ansa) – Dieci condanne, una delle quali a dieci anni di reclusione, sono state chieste ieri dal pm della procura di Roma, Elisabetta Ceniccola, nei confronti di altrettanti tifosi della Lazio, i cosiddetti «Irriducibili», sotto processo per i gravi incidenti scoppiati il 31 agosto del 2002 al termine dell’amichevole Lazio-Juventus. Nei confronti degli imputati la procura contesta i reati di devastazione, saccheggio, resistenza a pubblico ufficiale. Il pm, al termine della requisitoria, ha chiesto dieci anni di reclusione per Christian Fontana; nove nei confronti di Valerio Atzei e Enzo Di Giovanni, tre per Davide Sperati. Cinque anni sono stati chiesti per Fabrizio Toffolo, leader degli Irriducibili presente in aula ieri, Wladimir Di Gennaro, Stefano Celi, Simone Nastasi, Alessandro Pasquale, Alessandro Esposito. Durante il processo, che si celebra davanti alla sesta sezione penale del tribunale, venne ascoltato come testimone, tra gli altri, l’ex patron della Lazio Sergio Cragnotti. Dopo la partita Lazio-Juve, i tifosi chiusero gli accessi alla curva Nord dell’Olimpico e devastarono gli uffici del Coni (tra cui quelli della Federugby) ed alcuni punti vendita della catena di merchandising biancoceleste. Secondo alcune ipotesi investigative gli incidenti vennero messi in relazione alle cessioni, fatte dalla società, di Alessandro Nesta e Hernan Crespo a campagna abbonamenti già cominciata. La prossima udienza, che si terrà il 23 novembre, prevede gli interventi dei difensori e successivamente la sentenza.

Fonte: Corriere dello Sport 26 ottobre 2007

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Novembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
Si è conclusa da poco la partita U21 COPPA ITALIA: DUCKS LAZIO...
Novembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
Ottava vittoria consecutiva per la Lazio Women che supera tre a zero...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA