Rugby – Vittoria nel derby e primo posto in classifica

Roma – Una bella Lazio si aggiudica il derby del settimo turno di campionato di Serie A contro l’Unione Rugby Capitolina per 29-12.

Un successo importante per i biancocelesti, che con le quattro mete segnate guadagnano il punto di bonus offensivo che consente di raggiungere la Capitolina a quota 35 punti, con una gara però ancora da recuperare rispetto ai bluamaranto.

Nel primo tempo la Lazio dopo un avvio in equilibrio tra le due squadre, riusciva a scavare rapidamente il solco nel punteggio, sfruttando una superiorità nelle fasi statiche ed una linea dei trequarti ben messa in campo. Nel secondo tempo dopo numerosi tentativi i biancocelesti riuscivano a forzare ,con gli uomini di mischia ,l’ottima difesa dei padroni di casa con un drive, segnando così la quarta marcatura del match.

Devo fare i complimenti ai ragazzi che hanno affrontato con lo spirito giusto la partita” ha dichiarato il presidente della Lazio Alfredo Biagini “Si sono affrontate due squadre equivalenti e siamo riusciti a vincere probabilmente per la migliore attitudine a gestire i momenti cruciali del match. Devo anche fare i complimenti ai nostri avversari che ci hanno messo in grande difficoltà, anche il tifo sugli spalti ha dato inoltre un colore particolare all’incontro. Peccato per qualche offesa gratuita che non mi pare rispecchi lo spirito del rugby del club che ci ha ospitato. Sono convinto che i ragazzi continueranno con lo stesso impegno ad affrontare un percorso che sarà molto lungo”.

La cronaca del match:  Nella prima frazione di gioco al 4’ i biancocelesti trovavano la prima marcatura dell’incontro con una touche sui 5 metri finalizzata con un drive avanzante da Paolo Gisonni. Sei minuti più tardi la Capitolina trovava la meta del pareggio con il trequarti ala Severini, con il punteggio che si spostava sul 5 pari. Pochi minuti più tardi la Lazio sfrutta un calcio di punizione per portarsi avanti nel punteggio con il piede di Daniel Donato. 

Nella parte centrale della prima frazione la Capitolina rimane in 13 per una doppia inferiorità numerica causa due cartellini gialli. La Lazio ne approfitta andando a segno sotto i pali con un’ottima azione alla mano sull’asse Daniel Donato, Tommaso Cruciani e Gabriele Baffigi, autore della meta finale. 

Nella parte conclusiva della prima frazione  Lazio ancora a segno per la terza marcatura dell’incontro, con un drive avanzante ben impostato e finalizzato dal man of the match di giornata Niccolò Pilati, che permetteva ai biancocelesti di chiudere la prima frazione sul 22-5.

Nel secondo tempo la Lazio non riusciva a sfruttare le numerose occasioni nella metà campo ospite trovando una difesa della Capitolina ordinata ed efficace. Nella parte centrale del secondo tempo era però ancora il pacchetto del XV guidato da Alfredo De Angelis a salire in cattedra: sugli sviluppi di una touche in attacco erano ancora gli uomini di mischia con l’ennesimo drive avanzante a portare la Lazio ancora avanti nel punteggio, con la quarta segnatura segnata ancora da Paolo Gisonni e trasformata da Daniel Donato.

Nell’ultimo quarto la Capitolina si riproponeva nella metà campo biancoceleste trovando la seconda marcatura dell’incontro su un’azione insistita, successivamente trasformata. Il triplice fischio del direttore di gara chiudeva il match sul  definitivo 29-12, con i meritati festeggiamenti finali del folto pubblico laziale ai suoi giocatori.

(comunicato e foto di copertina dal sito LAZIORUGBY.IT)

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Febbraio 1, 2023
-
Valerio La Torre
D Junior Team Sassari: Magrì 8, Bazzoni 11, Piu ne, Carta S. 6,...
Febbraio 1, 2023
-
Valerio La Torre
Ecco il cammino del torneo attraverso il racconto della Lazio tramite la...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA