Rugby – La Lazio torna in Serie A Élite!

Prato – Dopo due stagioni la Lazio torna in Serie A elite vincendo a Prato una finale equilibrata fino all’ultimo minuto contro il Rugby Torino.

È la vittoria di una squadra, di uno Staff e di un Presidente capace in due stagioni di vincere 46 partite su 48, andando a riprendersi la vetta nazionale dopo la sconfitta in finale dello scorso anno, giocando ogni partita da protagonista.

Una vittoria che arriva a Prato allo Stadio Chersoni, quattordici anni dopo la promozione che aveva dato il via ad uno dei cicli più importanti della storia della Società di rugby più antica d’Italia, con “in campo” due protagonisti di allora: il tecnico biancoceleste Alfredo De Angelis ed il Presidente Alfredo Biagini.

Al termine del match è proprio il Presidente biancoceleste a commentare con grande soddisfazione la promozione nel massimo campionato “Il ritorno in elite e il frutto di un lavoro biennale e dell’impegno di tutti: Staff tecnico (Alfredo De Angelis, Francesco Pompili, Carlo Filippucci) General Manager (Stefano Barba), Direttore Sportivo (Ruben Riccioli), Team manager (Franco Tambornino), preparatori (Filippo Gargaglia Valerio Nulli, Giovanni Bandini, Marco Ascani) fisioterapista (Massimo Miressi), video analisi (Matteo Mancini). La programmazione che ha coinvolto tutto il gruppo seniores di circa 60/70 giocatori ci ha premiato con una doppia promozione: il Secondo XV ha conquistato la promozione in Serie B; il Primo XV invece quella in elite al termine di una finale non certo spettacolare, direi tutt’altro, ma gestita benissimo. Le finali devono essere giocate per vincere. L’anno scorso la squadra ha giocato un’ottima gara per 60 minuti ma ha perso. Meglio la brutta partita di ieri. Voglio fare un plauso al Cus Torino, meritavano anche loro e so bene quale sia il momento che stanno vivendo. Un grande in bocca al lupo per il prossimo anno. Infine un grazie a tutti i giocatori indistintamente e mi riferisco a tutto il gruppo seniores da Dan Donato, titolare inamovibile del Primo XV a chi ha giocato solo qualche partita nel Secondo XV , partecipando, comunque, con entusiasmo e impegno ad ogni allenamento. Infine un grande in bocca al lupo a quei ragazzi (il capitano Gabriele Baffigi, Francesco Cozzi, Matteo Colangeli) che per infortunio non hanno potuto partecipare alle fasi finali del campionato. Un’ultima nota: grazie ad Alfredo De Angelis che dopo 14 anni dalla prima promozione ne ha conquistata un’altra!”.

Un match quello di ieri, giocato dalla Lazio davanti ai tanti tifosi accorsi da Roma a sostenere i biancocelesti, che portano a casa vittoria e risultato grazie al decisivo piede di Daniel Donato nel primo tempo ed alla meta di sfondamento di Lucas Sommer nella ripresa. A dieci dal termine di una finale vibrante, un piazzato realizzato da Manfredi Albanese permette ai biancocelesti di portarsi sopra break, è lo snodo decisivo del match che consente alla Lazio di contenere la rimonta del Torino nei minuti finali.

Complimenti che vanno estesi  al CUS Torino, al termine di una finale degna di tale nome, per una partita giocata ad armi pari e sempre in discussione.

Prato, Stadio “Enrico Chersoni” – sabato 1 giugno
Serie A maschile, finale

Lazio Rugby 1927 v Iveco Cus Torino 26-23
Marcatori: p.t. 1’ cp. Donato D. (3-0), 4’ cp. Donato D. (6-0), 7’ cp. Torres (6-3); 10’ cp. Donato D. (9-3); 16’ cp. Donato D. (12-3); 37’ m. Andreica, tr. Torres (12-10); s.t. 46’ cp. Donato D. (15-10), 50’ cp. Torres (15-13); 53’ cp. Donato D. (18-13); 64’ m. Sommer ntr. (23-13); 72’ m. Torres ntr. (23-18); 78’ cp. Albanese (26-18); 80’ m. Modonutto ntr. (26-23)
Lazio Rugby 1927: Giovannini; Herrera Rezzonico, Cioffi, Cruciani, Santarelli; Donato D. (68’ Cristofaro), Albanese; Donato J.; Pilati (cap), Parlatore; Cicchinelli, Sommer (72’ Tomasini); Silla (60’ D’Aleo), Gisonni, Moscioni (60’ Criach)
all. De Angelis
Iveco Cus Torino: Imberti (47’ Reeves G.); Telloni, Torres, Groza, Civita; Reeves E., Cruciani; Quaglia (C), Spinelli, Piacenza; Ursache (65’ Ciotoli), Andreica; Barbotti, Caputo, Valleise (68’ Cataldi)
all. D’Angelo
Cartellini: 3’ giallo Cruciani (CUS Torino), 70’ Cruciani (Lazio)
Calciatori: Donato D. (Lazio) 5/7, Torres (CUS Torino) 3/5, Albanese (Lazio) 1/1
Note: 500 spettatori, giornata di sole, terreno in ottime condizioni

(comunicato e foto di copertina dal sito laziorugby.it)

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Giugno 22, 2024
-
Fabrizio Picariello
Nel vortice di mercato che sta vivendo in questi giorni la prima...
Giugno 21, 2024
-
Daniele Valeri
Federico Palmaroli, grande tifoso della Lazio noto fumettista e autore de “Le...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA