La serie A è sempre più vicina per le aquile della pallamano

La S.S. Lazio Pallamano si dimostra ancora una volta pronta per il salto di categoria e batte nettamente il Pescara all’Acqua Acetosa per 23 a 14.
Grande prova di maturità della squadra che ha condotto dall’inizio alla fine l’incontro, cominciato con il minuto di silenzio per l’ex-presidente Gian Casoni e per il poliziotto Filippo Raciti ucciso negli incidenti accaduti nel derby siciliano di calcio a Catania. Recuperati gli infortunati dopo la difficile sconfitta in trasferta ad Ancona, il tecnico Pino Langiano ha saputo motivare i biancocelesti che hanno dimostrato grande tecnica, compattezza e volontà. Nel finale, spazio anche per i giovani che dimostrano progressi in ogni partita, in una rosa che ha dovuto sopperire ai problemi delle ultime settimane. La classifica vede la Lazio prima solitaria a 27 punti ed il distacco dalle inseguitrici ormai è divenuto un divario consistente, dopo le nove vittorie conseguite, in un campionato dominato.
Il tecnico ringrazia tutti i ragazzi indistintamente per i sacrifici e l’impegno.

La serie A è sempre più vicina per le aquile della pallamano.

In campo:

LANGIANO S. – MERCANTI M. – LAVINI G. – GIACCIO M. – PAOLONE F. – PETRUCCIANI R. –
SANTINI S. – CASAREALE P. – NADALIN R. – TEOFILE L. – LAROSA M. – AMELI L. – SALLICANO S. FLORE S. – CARROZZA M. – UNEDDU G .

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Novembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
Si è conclusa da poco la partita U21 COPPA ITALIA: DUCKS LAZIO...
Novembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
Ottava vittoria consecutiva per la Lazio Women che supera tre a zero...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA