Atletica Leggera – Corriroma e pista, un altro bel week end

18 settembre 2007 – Tantissimi i podisti e le podiste presenti alla terza edizione della CorriRoma, oltre 3000 le richieste e ben 2715 i classificati, straordinario lo spettacolo, con una serata fantastica, niente pioggia, niente vento, niente nuvole, soltanto buio a oscurare il nostro caro cielo biancoceleste e tante tante stelle.
Si correva sull’insolita distanza di 11,011 Km, con partenza e arrivo da via di San Gregorio, passando per i luoghi più belli della città che già avevano fatto da sfondo alla vittoria del “maratoneta scalzo” Abebe Bikila che nel 1960 vinse la maratona olimpica di Roma.
Buone le prove dei nostri biancocelesti, con Gianluca Dolcini che chiude all’88° posto (42’58’’), al 393° Francesco Viafora (48’41’’), rispettivamente 463° e 465° ma con lo stesso tempo Vincenzo Procaccini e Maurizio Albertazzi (49’30’’), 563° Francesco Madotto (50’36’’ 8° over60), 702° Martino Pietro (51’52’’), 708^ Maddalena Sparacino (51’57’’ – 32^ assoluta tra le donne), 784° Mario Carzedda (52’36’’ – 13° tra gli over60).
Tra i primi assoluti si è sentita la mancanza di Stefano Baldini (che vinse la scorsa edizione), in una gara, organizzata dall’Attielle – Maratona di Roma in collaborazione con il Comune di Roma e la FIDAL, che meritava sicuramente di più per quanto riguarda i “top runners”; vince Laalami Cerchaoui su Olempayei Nelson e sul romano doc Giorgio Calcaterra; tra le donne si impone Barbara La Barbera su Ewa Wojcieszek e Roberta Bogiatto.
A Frosinone, nella “FrosinoneRun” doveva esserci anche Attilio Tersigni, ma per lui si prospetta un periodo, speriamo breve, di stop; martedì si è infatti infortunato al ginocchio destro, a lui auguri di pronta guarigione!
Brilla invece a Rieti sulla pista ancora calda del record del mondo di Asafa Powel sui 100 m il nostro giovanissimo aquilotto Alessio Paglione, classe 1992, allenato anche lui da coach Mario Carzedda, proprio sulla pista del Raul Guidobaldi ieri pomeriggio il nostro Alessio si è cimentato per la prima volta in un 2000 m, gara valida per l’assegnazione del titolo di campione regionale Cadetti, distanza di fondo tipica per la sua categoria, dove è giunto 9° assoluto con il tempo di 6’39’’18, ha dato buoni segnali la sua condotta di gara sempre in crescendo, che fa ben sperare per un futuro ricco di successi!

Fonte: Ufficio Stampa S.S. LAZIO ATLETICA LEGGERA 1900

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Luglio 6, 2022
-
Valerio La Torre
ATLETICA LEGGERA Jennesina: 3° Alessio Tanfoni 4° Giorgio Bizzarri Americana – Rocca di...
Luglio 6, 2022
-
Gianluca La Penna
Potrebbe essere un mercoledì da ricordare in casa Lazio. Dopo aver chiuso...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA