Un lampo di Ferguson affonda una Lazio sterile: sorpasso Bologna

La Lazio allo stadio Renato Dall’Ara dura un tempo, il primo. In questo frangente i biancocelesti di fatto chiudono il Bologna nella propria metà campo, ma di conclusioni vere se ne registra solo una. Un colpo di testa di Castellanos che bacia la traversa, ma l’arbitro La Penna avrebbe comunque invalidato per spinta della punta sul difensore al momento dello stacco.

Per il resto, controllo sugli avversari ma Skorupski, tolti due colpi di testa da corner. dorme sonni tranquilli. Il patatrac al rientro dagli spogliatoi. Battono i padroni di casa, dopo uno scambio tra i due difensori centrali, la sfera arriva a Likogiannis, lancio del mancino su Saelemaekers che sul versante mancino offensivo è tutto solo.

Lazzari, così come Rovella e Luis Alberto si trovano nella terra di nessuno, Guendouzi ha fatto partire il pressing su Calafiori ma i compagni non l’hanno seguito. L’ex Milan serve sulla lunetta Zirkzee, tocco dell’olandese per Ferguson che in area, di destra, buca Provedel. I felsinei alla prima trama trovano il gol decisivo, 9 tocchi in 24 secondi che valgono tre punti.

Thiago Motta, ancora una volta, blinda la sua difesa, 8 gol presi in 11 gare, terza miglior difesa della serie A e 10° risultato utile consecutivo. La Lazio perde per la quinta volta in campionato, subisce anche il sorpasso dei rossoblù che salgono a 18 punti, +2 sulla Lazio. Martedì all’Olimpico arriva il Feyenoord, Sarri ha chiesto ai tifosi di far diventare lo stadio un inferno, ma se Immobile&Co non cambiano testa anche un catino bollente servirebbe a poco o nulla.

BOLOGNA-LAZIO 1-0

Marcatore: 46` Ferguson 

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Calafiori, Lykogiannis (80` Kristiansen); Freuler, Aebischer (72` Moro); Ferguson, Orsolini, Saelemaekers (80` Ndoye); Zirkzee (90`+2` Fabbian).

A disp.: Bagnolini, Ravaglia, Bonifazi, Corazza, Lucumi, Urbanski, Van Hooijdonk, Jarlsson.

All.: Thiago Motta

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic (48` Pellegrini); Guendouzi, Rovella, Luis Alberto (80` Kamada), Felipe Anderson (80` Isaksen), Castellanos (57` Immobile), Pedro (57` Zaccagni).  

A disp.: Sepe, Mandas, Gila, Hysaj, Cataldi, Vecino, Basic.

All.: Maurizio Sarri

Arbitro: Federico La Penna della (sez. di Roma)

Assistenti: Rossi-Moro

IV ufficiale: Ghersini 

V.A.R.: Serra 

A.V.A.R.: Di Vuolo

Ammoniti: 35` Pedro (L), 48` Romagnoli (B), 48` Ferguson (B), 56` Beukema (B), 65` Luis Alberto (L), 80` Zaccagni (L), 90`+5` Isaksen (L)

Recupero: 5` st.

Serie A TIM | 11ª giornata 

Venerdì 3 novembre 2023, ore 20:45

Stadio Renato Dall`Ara, Bologna

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Luglio 22, 2024
-
Andrea Giagoni
La Lazio ha mostrato un forte interesse per Laurienté, vedendo in lui...
Luglio 22, 2024
-
Valerio La Torre
Lo avevamo promesso e lo  abbiamo mantenuto Per essere chiari, 4 anni...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA