Tudor si presenta: “Lazio club prestigioso, voglio vedere una squadra che…”

Igor Tudor ha parlato per la prima volta da allenatore della Lazio. Lo ha fatto rilasciando un’intervista a Lazio Style Channel. L’ex Olympique Marsiglia ha raccontato i motivi che lo hanno spinto ad accettare l’avventura in biancoceleste, gli obiettivi per il finale di stagione, del suo rapporto con Guendouzi e Casale:

Perché ha accettato questa sfida?

“Non ci sono motivazioni, la Lazio è un club prestigioso, che tutti vogliono, che chiunque faccia l’allenatore vorrebbe allenare. Ci sono giocatori forti, una tifoseria speciale. Far parte di questo club e di questa città, è tutto un insieme”

Cosa può dare la Lazio nel finale di campionato?

“Vediamo, per me sempre tanto. Dobbiamo metterci a lavorare, perché non è facile venire dopo un allenatore con un certo tipo di calcio, ci vorrà un periodo di adattamento. Ma c’è un gruppo sano, che si applica, tocca a me trasmettere le idee che ho in testa. Penso faremo in fretta”.

Sul rapporto con Guendouzi e Casale

“Non ho ancora visto Mateo, ma è un vincitore, è un giocatore con una mentalità pazzesca, che ci vuole. Nicolò è un ragazzo d’oro e un giocatore forte, sarà sicuramente utile”.

L’dea di squadra che vuole vedere in campo

“Il calcio moderno va nella direzione di attaccare con tanti giocatori, di fare gol, di non essere noiosi. Io ci provo, in qualche cosa farò meglio, in altre no, ci sarà sempre da migliorare. Sono uno che non si accontenta mai, bisogna sempre spingere”.

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La designazione arbitrale della 33ª giornata di Serie A TIM ha assegnato...
Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La S.S. Lazio comunica che dalle ore 12:00 di oggi, mercoledì 17...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA