A Cagliari e Lazio show: tris di rango, Europa ad un solo punto e Immobile raggiunge Piola

Una Lazio intensa, cattiva, corta e concentrata affonda all’Unipol Arena un Cagliari che veniva da cinque risultati utili consecutivi. Contesa mai in sofferenza per i capitolini che mantengono la porta inviolata calando un tris che fa male alla squadra di Mazzarri. A differenza di quanto accaduto una settimana fa col Napoli, i biancocelesti capitalizzano la mole di gioco e chiudono il primo parziale avanti 2-0. Il vantaggio arriva su rigore di Immobile, decretato dopo visione al Var di Maresca per chiaro fallo di mano di Altare su destro di Luis Alberto; il raddoppio al 42′ grazie a Luis Alberto che innesta la ripartenza con un tunnel su Marin, palla a Felipe Anderson che una volta in area serve il classico cioccolatino allo spagnolo che infila il 2-0. Per Immobile un’altra segnatura storica: segna 143 gol in A come l’infinito Silvio Piola, con la Lazio sono 175 reti in 251 recite. La ripresa vede una Lazio un po’ più bassa che ha solo il torto di non chiudere prima la sfida. Il 3-0 lo sigla Felipe Anderson che con uno slalom alla tomba salta Lovato e Carboni e incrocia di destro. Questa volta Immobile&Co sono bravi a non far alzare la testa agli avversari, la sfida non vede un poker perché Maresca inverte un fallo a danno di Immobile, calciato sul polpaccio destro in corsa da Grassi: questa volta il Var non se la sente di rimarcare un’altra svista del primo arbitro. Prima del fischio finale da segnalare il rosso per doppia ammonizione di Marusic – era diffidato, avrebbe saltato il 14 marzo la gara dell’Olimpico col Venezia – e l’ingresso di Luka Romero. Il Cagliari resta a quota 25, +3 sul Venezia terz’ultimo che però deve recuperare due match. Lazio che sale a quota 46, -1 da Roma e Atalanta, con gli orobici che hanno una partita in meno. Sarri può sorridere perché la Lazio continua la crescita evidenziata negli ultimi due mesi, fattispecie che aumenta i rimpianti per alcune gare come quelle interne con Empoli e Napoli dove Immobile&Co hanno incassato meno di quanto prodotto.

IL TABELLINO

CAGLIARI-LAZIO 0-3

Marcatori: 19′ rig. Immobile (L), 43′ Luis Alberto (L), 63′ F. Anderson (L)

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Lovato, Altare (57′ Carboni), Goldaniga (77′ Ceppitelli); Bellanova, Grassi, Marin, Deiola (57′ Pavoletti), Dalbert (77′ Zappa); Pereiro (67′ Baselli), Joao Pedro.

A disp.: Radunovic, Aresti, Lykogiannis, Kourfalidis, Obert, Keita Baldé.

All.: Walter Mazzarri

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Luis Alberto (88′ Basic), Leiva, Milinkovic; F. Anderson (84′ Romero), Immobile, Zaccagni (68′ Pedro). 

A disp.: Reina, Adamonis, Hysaj, Patric, Kamenovic, A. Anderson, Moro, Cabral.

All.:Maurizio Sarri

Arbitro: Fabio Maresca (sez. Napoli) 

Assistenti: Bindoni – Alassio

IV uomo: Francesco Cosso

V.A.R.: Di Paolo

A.V.A.R.: Zufferli 


Note: Ammoniti: 18′ Altare (C), 71′ Marusic (L), 75′ Marin (C), 90’+2′ Lovato (C). Espulso: 89′ Marusic (L)

Recupero: 2′ pt; 5′ st

Serie A TIM | 28ª giornata

Sabato 5 marzo 2022, ore 20:45

Stadio Unipol Domus, Cagliari

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Luglio 6, 2022
-
Valerio La Torre
ATLETICA LEGGERA Jennesina: 3° Alessio Tanfoni 4° Giorgio Bizzarri Americana – Rocca di...
Luglio 6, 2022
-
Gianluca La Penna
Potrebbe essere un mercoledì da ricordare in casa Lazio. Dopo aver chiuso...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA