Milinkovic al 95′ agguanta la Juve e regala l’Europa League alla Lazio: un punto col Verona e sarà quinto posto

Un tap in di Milinkovic allo scadere all’Allianz Stadium regala alla Lazio la sesta qualificazione consecutiva all’Europa League agguantando sul 2-2 la Juventus che aveva chiuso col doppio vantaggio il primo parziale. Con il punto odierno biancocelesti a quota 63, +4 su Fiorentina e Atalanta, +3 sulla Roma: se i giallorossi non vinceranno venerdì in casa granata, con l’Hellas Verona basterà pareggiare per assicurarsi la quinta piazza. Gara dai due volti con la Juventus chirurgica nel primo tempo e ospiti un po’ sfortunati, ripersa che anche grazie ai cambi di Allegri ha visto i capitolini avere la meglio. Nella giornata dell’addio di Chiellini alla Juventus – solo 17′ in campo per lasciare il posto a de Ligt,17 anni in bianconero, terzo nella storia della Vecchia Signora per presenze con 560 recite – a decidere la sfida nel primo tempo è Alvaro Morata che prima offre l’assist del vantaggio a Vlahovic per poi raddoppiare al 36′. Nella prima occasione lo spagnolo con un cross dalla sinistra pesca l’ex Fiorentina sul secondo palo, lasciato solo solo dal dormiente Marusic; tutto da raccontare il 2-0. Prima Dybala con un colpo di tacco serve Cuadrado, doppio passo del colombiano che serve la punta, controllo a coprire la sfera e destro chirurgico che trova il sette nonostante la deviazione di Strakosha. Risultato eccessivo per la Lazio un po’ sfortunata al 5′ quando Cataldi colpisce la traversa, quindi biancocelesti che hanno il torto di sbagliare nei 16 metri finali. Seconda frazione senza cambi e al 47′ c’è un episodio da rivedere: Ayroldi fischia un fallo a Cabral al limite dell’area bianconera, in realtà è Bernardeschi, già ammonito, a colpire da dietro l’attaccante. Al 51′ Patric, su corner di Cataldi, insacca il 2-1 anche con deviazione di Alex Sandro. Al 62′ Allegri “smonta” la Juve: dentro Aké, Kean e Pellegrini per Locatelli, Vlahovic e Morata, un assist niente male per la rimonta di Milinkovic&Co. Fino all’epilogo tanta buona volontà ma nessuno vero straordinario per Perin ,mentre al 7o’ Kean con una bella volée va vicino al 3-1; da segnalare al 78′ l’uscita di Dybala per Palumbo, l’argentino come Chiellini dopo il cambio fa il giro del campo a salutare e firmare autografi. Detto della qualificazione all’Europa League, contro il Verona sabato prossimo Sarri non avrà lo squalificato Patric, spera di recuperare Immobile e deve valutare le condizioni di Lazzari, rilevato da Radu al minuto 84′ per un fastidio muscolare. Oltre a Milinkovic, mostruoso, da segnalare l’ottima prova di Bernardeschi, tornato ai tempi della Fiorentina per intensità e qualità.

JUVENTUS-LAZIO 2-2

Marcatori: 10′ Vlahovic (J), 36′ Morata (J), 51′ aut. Alex Sandro (L), 90’+5′ Milinkovic (L)

JUVENTUS (4-2-3-1): Perin; Cuadrado, Bonucci, Chiellini (16′ De Ligt), Alex Sandro; Miretti, Locatelli (61′ Aké); Bernardeschi, Dybala (78′ Palumbo), Morata (61′ Pellegrini); Vlahovic (61′ Kean).

A disp.: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Rabiot. 

All.: Massimiliano Allegri

LAZIO (4-3-3): Stakosha; Lazzari (84′ Radu), Patric, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi (76′ Leiva), Luis Alberto (76′ Basic); Felipe Anderson, Cabral (52′ Pedro), Zaccagni. 

A disp.: Reina, Adamonis, Luiz Felipe, Akpa Akpro, Kamenovic, Romero, Hysaj, Moro. 

All.: Maurizio Sarri 

Arbitro: Giovanni Ayroldi (sez. Molfetta)

Assistenti: Prenna-Cecconi

IV uomo: Paterna

V.A.R.: Pezzuto

A.V.A.R.: Aureliano

NOTE: Ammoniti: 41′ Acerbi (L), 45’+2′ Bernardeschi (J), 68′ Cuadrado (J), 80′ Aké (J), 83′ Milinkovic (L), 90′ Patric (L)

Recupero: 2′ pt, 5′ st

Serie A TIM | 37ª giornata

Lunedi 16 maggio 2022, ore 20:45

Allianz Stadium, Torino

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Settembre 25, 2022
-
Gianluca La Penna
Ciro Immobile non prenderà parte alla trasferta a Budapest per la gara...
Settembre 25, 2022
-
Gianluca Dodero
Tutto pronto per l’intitolazione dell’area verde di Piazza della Libertà a Luigi...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA