Vittoria d’oro a Genova ma con la Sampdoria la Lazio dà ancora preoccupanti segnali di discontinuità

Tre punti dovevano essere e tre punti sono stati, ma nel 3-1 alla Sampdoria la Lazio mostra il meglio e il peggio di sé stessa: primo tempo chiuso avanti 3-0, ripresa da incubo, giocata in 10 dal 68′ per la folle espulsione di Milinkovic che dopo un fallo su Adrien Silva – 30” prima una tirata di maglia a danno del serbo ad opera del portoghese non vista da Fabbri nonostante la vicinanza all’azione – si becca il secondo cartellino per proteste. Come detto, prima frazione a senso unico al Ferraris, parziale strepitoso di Zaccagni che serve gli assist per le prime due reti di Milinkovic (7′) e Immobile (17′), avviando l’azione del tris, chiusa ancora da Immobile, assistito nell’occasione da Milinkovic. Lazio cattiva, attenta e determinata, Sampdoria slegata tra i reparti, zero tiri in porta e già tre ammoniti: Candreva, Bereszynski e Quagliarella. D’Aversa dietro paga l’assenza di Colley, il sostituto Chabot è spesso fuori posizione, quasi sempre con i tempi sbagliati. Nell’intervallo D’Aversa inserisce Adren Silva, Dragusin e Caputo per Verre, Ferrari e Quagliarella; Sarri schiera Muriqi per l’acciaccato Immobile. La Lazio prova a gestire il vantaggio, ma dal 51′ al 56′ i padroni di casa vanno vicini al gol, due su colpi di testa, la più pericolosa su destro di Thorsby respinto da un ottimo Strakosha. Al 57′ Yoshida rileva Bereszynski, poi Leiva e Anderson rilevano Cataldi e Pedro. Come detto, la potenziale svolta al 68′ con il rosso a Milinkovic, con gli ospiti che fino al minuto 80′ non corrono particolari rischi. Il primo segnale di pericolo all’82’ con un colpo di testa di Candreva; all’89’ Gabbiadini accorcia le distanze – per Immobile&Co unico clean sheet in stagione quello interno con la Salernitana – Un minuto dopo Ekdal dai 16 metri sfiora il 3-2 ; al 94′ Strakosha conferma la serata di vena chiudendo su Gabbiadini. Lazio al momento sesta con la Roma a 25 punti, uno in più della Juventus che stasera affronta a Torino il Genoa. Samp mestamente quintultima a 15 punti, molto da lavorare, soprattutto dopo il pessimo approccio odierno, figlio forse anche di alcune scelte di D’Aversa, vedi la coppia centrale apparsa poco compatibile, così come Adrien Silva nella ripresa a centrocampo ha dato maggior quadratura. Sarri torna in piena zona Europa League, Champions a nove punti, di fatto una chimera vista anche la squadra a due facce di stasera: senza la giusta testa e un paio di rinforzi a gennaio, la scalata al quarto posto diventerebbe ancora più irrealizzabile.

SAMPDORIA-LAZIO 1-3
Marcatori: 7′ Milinkovic (L), 17′, 37′ Immobile (L), 89′ Gabbiadini (S)
SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski (57′ Yoshida), Ferrari (46′ Dragusin), Chabot, Augello; Candreva (85′ Ciervo), Thorsby, Ekdal, Verre (46′ Silva); Quagliarella (46′ Caputo), Gabbiadini.
A disp.: Ravaglia, Falcone, Yepes, Murru, Depaoli, Askildsen, Trimboli. 
All.: Roberto D’Aversa
 
 
LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic, Cataldi (64′ Leiva), Basic; Zaccagni (78′ Lazzari), Immobile (46′ Muriqi), Pedro (64′ F. Anderson).
A disp.: Reina, Adamonis, Radu, Vavro, Luis Alberto, Escalante, Akpa Akpro, Moro.
All.: Maurizio Sarri
 
 Arbitro: Michael Fabbri (sez. Ravenna)
Assistenti: Ciro Carbone – Rodolfo Di Vuolo
IV ufficiale: Francesco Meraviglia
V.A.R.: Marco Guida
A.V.A.R.: Alberto Tegoni
 
NOTE: Ammoniti: 14′ Candreva (S), 38′ Bereszynski (S), 39′ Quagliarella (S), 68′ Milinkovic (L), 80′ Silva (S), 88′ Muriqi (L)
Espulso: Milinkovic (L)
 
 Serie A TIM | 16ª giornata
Domenica 5 dicembre 2021, ore 18:00
Stadio Luigi Ferraris, Genova

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Maggio 27, 2022
-
Gianluca La Penna
I 191 minuti spalmati in tre presenze in serie A (66 ad...
Maggio 27, 2022
-
Gianluca La Penna
Hellas Verona FC comunica l’interruzione consensuale del rapporto professionale con il Direttore Sportivo Tony...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA