La Lazio rimonta due volte ma Arslan trova il 4-4 sotto la doccia: Champions a nove punti

Una cima raggiunta al termine della quale Arslan cancella molte delle speranze della Lazio di credere di poter arrivare al quarto posto. Nel posticipo del 15° turno all’Olimpico tra Lazio e Udinese finisce 4-4, saliscendi che vede gli ospiti due volte avanti col doppio vantaggio (0-2 e 1-3, punteggio che chiude il primo tempo, ndr), i biancocelesti avanti 4-3, raggiunti da un destro di Arslan dal limite dell’area dopo una punizione assegnata ai friulani decisamente dubbia. A contorno delle otto reti ben tre espulsi, 57′ Patric (L), 69′ Molina (U), 90+9′ Walace (U), quest’ultimo per gestacci alla panchina capitolina dopo la rete del pareggio definitivo. Come detto, primo tempo da incubo per i padroni di casa, mattatore Beto, per il centravanti portoghese doppietta al 17′ e 32′, nonché l’avvio dell’azione che porta al 3-1 a firma Molina. Sul 2-0 fuga di Felipe Anderson sulla destra, palla in mezzo sulla quale, dopo un doppio rimpallo Samir-Becao, irrompe Immobile per il momentaneo 1-2. Biancocelesti ancora larghi, sofferenti sia in mezzo al campo sia davanti a Reina con la coppia centrale Patric-Acerbi decisamente rivedibile. La ripresa offre una gara diversa con la Lazio più determinata, aiutata anche dall’Udinese che arretra il baricentro. Al 51′ un destro di Pedro porta al 3-2, cinque minuti dopo Milinkovic con un sinistro a giro trova l’incrocio alla destra di Silvestri per il 3-3. Un minuto dopo il disastroso Patric si fa cacciare, imitato da Molina al 69′. Girandola di cambi, spazi più larghi e squadre stanche, anche per la copiosa pioggia scesa. La potenziale svolta al minuto 81′: punizione battuta da Basic – uno dei tanti subentrati nel secondo tempo – colpo di testa di Acerbi che diventa gol dopo quasi tre minuti di controllo sulla posizione del centrale. Al nono minuto di recupero il destro di Arslan che gela l’Olimpico e che lascia la Lazio a 22 punti, nona in classifica a -9 dall’Atalanta, quarta, meno due da Bologna, Fiorentina e Juventus e a meno tre dalla Roma. La Lazio intera, leggi Lotito e Tare in primis, devono accettare il fatto che questa rosa va rinforzata in modo significativo, a maggior ragione perché Sarri ancora non incide come ci si sarebbe aspettato, fermo restando che in campo vanno i giocatori. Udinese a quota 16, molti i rimpianti perché all’intervallo la gara sembrava in freezer, fino al 4-4 conclusivo che porta almeno un punto in cassaforte.

LAZIO-UDINESE 4-4

Marcatori: 17′, 32′ Beto (U), 34′ Immobile (L), 44′ Molina (U), 51′ Pedro (L), 56′ Milinkovic (L), 80′ Acerbi (L), 90+9′ Arslan (U)

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Patric, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Cataldi (78′ Zaccagni), Luis Alberto (64′ Basic); Felipe Anderson (59′ Radu), Immobile, Pedro.

A disp.: Strakosha, Adamonis, Marusic, Vavro, Leiva, Escalante, Akpa Akpro, Muriqi, Moro.

All.: Maurizio Sarri

UDINESE (4-4-2): Silvestri; Perez, Becao (75′ Nuytinck), Samir (86′ Forestieri), Udogie; Molina, Walace, Jajalo (63′ Arslan), Deulofeu (75′ Soppy); Success (63′ Forestieri), Beto.

A disp.: Padelli, Carnelos, De Maio, Zeegelaar, Makengo, Pussetto, Samardzic, Nestorovski.

All.: Luca Gotti

Arbitro: Marco Piccinini (sez. Forlì)

Assistenti: Niccolò Pagliardini – Christian Rossi

IV uomo : Antonio Rapuano

V.A.R.: Fabio Maresca

A.V.A.R.: Damiano Di Iorio

NOTE: Ammoniti: 29′ Becao (U), 37′ Patric (L), 40′ Immobile (L), 54′ Molina (U), 90+8′ Udogie (U), 90+8′ Soppy (U)

Espulso: 57′ Patric (L), 69′ Molina (U), 90+9′ Walace (U)

Recupero: 2′ pt, 7′ st

Serie A TIM | 15ª giornata

Giovedì 2 dicembre 2021, ore 20:45

Stadio Olimpico, Roma

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Leggi anche

Gennaio 21, 2022
-
Gianluca La Penna
Ancora problemi per Dazn. L’Agcom infatti ha avviato un procedimento sanzionatorio avverso...
Gennaio 21, 2022
-
Gianluca La Penna
Senza il green pass si potrà andare agli ipermercati per fare la...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA