Sarri pensa da grande: “Mai usciti dalla gara ma ora testa al Midtjylland”

Maurizio Sarri è soddisfattissimo della sua Lazio, mai ai microfoni di Dazn subito il pensiero va ad altro. “Volevo fare i complimenti all’Atalanta per il terreno, la palla andava velocissima, non era così alcuni anni fa”. Sottotitolo: se anche l’Olimpico fosse così avremmo più chance per fare il nostro gioco.

“Siamo soddisfatti, temevamo l’Atalanta perché è una squadra tosta da affrontare, lo ha dimostrato anche quando ha giocato in Europa- ammette l’erede di Simone Inzaghi – Sono soddisfatto dell’atteggiamento, i miei ragazzi non sono mai voluti uscire dalla gara e non hanno mai voluto subire l’avversario: l’anno scorso non era così”.

Giovedì a Roma arriva il Midtjylland che in Danimarca prese a schiaffi i biancocelesti. “Appena tornati a Roma dovremo pensare ai nostri avversari – sottolinea – Erroneamente qualcuno pensava che Midtjylland e Sturm Graz non fossero forti come noi e il Feyenoord, non è così. Ormai in tutti i campionati ci sono due, tre squadre di vertice che sono di livelli.

Lo Sturm Graz sta dando fastidio alla capolista Salisburgo, i danesi si stanno riprendendo dopo un inizio in salita”. Due passaggi sui singoli. “Romagnoli? A lui non manca nulla, probabilmente il nostro modo di giocare lo aiuta – rivela ancora Sarri – Vecino? Giocatore di qualità, ho messo lui anche perché Luis Alberto in settimana ha accusato qualche problemino e tenendolo a riposo spero si possa risolvere prima. Inoltre Matias ha una certa fisicità che gli consente di giocare anche da vertice basso”.

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Novembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
Si è conclusa da poco la partita U21 COPPA ITALIA: DUCKS LAZIO...
Novembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
Ottava vittoria consecutiva per la Lazio Women che supera tre a zero...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA