Rivoluzione Tudor, con una mossa cambia la Lazio: di cosa si tratta

Igor Tudor va di corsa, non perde tempo vuole subito entrare nella testa dei suoi calciatori. Come riporta Il Corriere dello Sport, ieri pomeriggio a Formello il gigante croato ha provato il 3-4-2-1, il tecnico pur avendo una Lazio con 9 uomini (privo dei nazionali) ha schierato subito la difesa a 3.

Saranno importanti i prossimi allenamenti, ma con l’azzeramento delle gerarchie interne, il mister non esclude nessuna soluzione tattica. Contro la Juventus è probabile che si possa iniziare con il 4-3-2-1 e passare al 3-4-2-1 durante la partita. La difesa a tre con Gila, Romagnoli e Casale con l’aggiunta di Lazzari e Pellegrini a tutta fascia, consentirebbero una maggiore solidità difensiva.

L’altra novità è il doppio trequartista: Luis Alberto, Kamada, Zaccagni, Felipe Anderson e Isaksen avranno un ruolo fondamentale nel nuovo scacchiere, dovranno infilarsi tra le linee avversarie, creando imprevedibilità all’attacco laziale. Il tecnico ha le idee chiare, dovrà essere una Lazio camaleontica pronta ad attaccare e difendere tutta insieme. Impegno, disciplina e sacrificio saranno gli ingredienti per la rinascita laziale.

L’ex Juve è chiamato a dare una scossa alla Lazio, che sta vivendo un momento complicato: la Champions League si fa sempre più lontana e l’entusiasmo della scorsa stagione è solo un ricordo. La Lazio è a caccia di morale e ossigeno: le prossime sfide in programma saranno vitali per le sorti della stagione biancoceleste.

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La designazione arbitrale della 33ª giornata di Serie A TIM ha assegnato...
Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La S.S. Lazio comunica che dalle ore 12:00 di oggi, mercoledì 17...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA