MESSINA-LAZIO 1-4

MARCATORI: Mauri (L) al 10′ p.t.; Riganò (M) al 12′, Pandev (L) al 14′, Mauri (L) al 37′, Makinwa (L) al 39′ s.t.
MESSINA (4-4-2): Storari; Zoro, Iuliano, Morello, Parisi; De Vezze, Cordova, Coppola (Lavecchia dal 19′ s.t.), Masiello (Iliev dal 24′ s.t.); Di Napoli (Floccari dal 35′ s.t.), Riganò. (Caglioni, Rea, Sullo, Ogasawara). All. Giordano.
LAZIO (4-3-1-2): Peruzzi 6; Oddo 6, Stendardo 6, Cribari 6.5, Zauri 6.5; Mutarelli 6.5, Ledesma 6, Mudingayi 6.5 (Firmani dal 41′ s.t.); Mauri 7; Pandev 7 (Foggia dal 39′ s.t.), Makinwa 6.5 (Tare dal 44′ s.t.). (Ballotta, Bonetto, Baronio, Belleri). All. D. Rossi 7.
ARBITRO: N. Ayroldi di Molfetta.
NOTE: spettatori 20.000 circa. Ammoniti Mudingayi, Ledesma, Oddo e Iuliano per gioco scorretto. Angoli: 5-10. Tiri in porta: 1-6. Tiri fuori: 3-7. Azioni pericolose: 7-2 per la Lazio. In fuorigioco: 6-2. Falli commessi: 19-19. Recuperi: 0′ p.t., 4′ s.t.

COMMENTO
Dopo quella con l’Udinese la Lazio sbanca il San Filippo di Messina con un’altra bella vittoria a suon di gol. Una vittoria che ci lascia tutti molto soddisfatti, perché accompagnata da una prestazione davvero confortante, sia in termini di gioco che di rendimento dei singoli giocatori in campo.
Ancora una doppietta di Mauri, che da quando ricopre questa nuova posizione dietro le punte ha molto aumentato il suo rendimento e il suo apporto al gioco della squadra. Bello anche il gol di Pandev, da cui ci attendiamo in questa stagione la sua definitiva consacrazione.
Sorvoliamo sul rigore inesistente che ha portato la squadra di Bruno Giordano in momentanea parità, anche se c’è da dire che la Lazio avrebbe dovuto chiudere il match già nel primo tempo, quando era davvero padrona del campo ed il Messina non aveva creato nessuna occasione da rete.
Con questa vittoria la Lazio ci sembra davvero entrata nel suo momento migliore, e se nelle prossime gare, a cominciare dalla sfida di domenica prossima con l’Ascoli, riuscirà a mantenere la concentrazione e la determinazione vista oggi, potrà sicuramente dire la sua per la lotta per le posizioni che contano in classifica.

Francesco Moneti

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Luglio 1, 2022
-
Gianluca La Penna
Sorpresa in casa Lazio tra i pali. Non bastasse la querelle Marco...
Luglio 1, 2022
-
Gianluca La Penna
“La S.S. Lazio comunica di aver acquisito definitivamente il diritto alle prestazioni...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA