Lutto nel calcio – Addio a Claudio Garella, portiere della Lazio nella stagione 1977-1978

Claudio Garella è morto oggi a Torino, sembra per complicazioni cardiocircolatorie in
seguito ad un intervento chirurgico. Era stato il portiere titolare della Lazio nella stagione 1977-78. Fu Luis Vinicio a nominarlo titolare togliendo il posto a Felice Pulici. Garella era noto per alcune sue
uscite anomale e, dopo due prestazioni negative contro il Lens in Coppa UEFA il 2
novembre 1977 (6-0, dopo i tempi supplementari, ancora oggi il peggior risultato
della Lazio Calcio) e contro il Vicenza in campionato, iniziarono e si fecero più forti le
contestazioni contro Garella nell’ambiente bianco-celeste. Si cominciò a parlare di
Garellate per definire errori del portiere. E la sua avventura nella Lazio finì
ingloriosamente. Garella è stato un portiere molto controverso. Dopo l’esperienza
con la Lazio passò alla Sampdoria per tre anni e poi da lì al Verona, dove contribuì
allo scudetto nella stagione 1984-85, allenatore Osvaldo Bagnoli. Nell’estate del
1985 passò al Napoli col quale vinse un altrettanto storico scudetto (il primo della
squadra napoletana) e la Coppa Italia, entrambi nella stagione 1986-1987.
La Redazione di Lazio Family esprime le sue condoglianze alla Famiglia.

Foto: pagina Wikipedia di Claudio Garella

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Settembre 25, 2022
-
Gianluca La Penna
Ciro Immobile non prenderà parte alla trasferta a Budapest per la gara...
Settembre 25, 2022
-
Gianluca Dodero
Tutto pronto per l’intitolazione dell’area verde di Piazza della Libertà a Luigi...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA