Lazio, Stadio Flaminio: sono solo due i progetti in Campidoglio

Nessuna proposta protocollata in Campidoglio da parte di Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Istituto per il Credito Sportivo (ICS) per la riqualificazione dello Stadio Flaminio. Contrariamente a quanto diffuso da alcuni organi di informazione, l’amministrazione capitolina ha in mano solo le “richieste ” della S.S. Lazio e della Roma Nuoto per dare una seconda vita all’opera di Nervi.

Come noto, infatti, la Roma Nuoto aveva già presentato il progetto preliminare che era stato bocciato nella Conferenza di Servizi Preliminari. La proponente ha fatto ricorso al Tar, appello che è stato accolto tanto che i giudici di Via Flaminia nel loro dispositivo hanno disposto che il Campidogli convochi una nuova Conferenza Servizi per esaminare nuovamente il progetto della Roma Nuoto.

I giudici amministrativi, nel dare ragione al ricorrente, scrivevano che il Campidoglio si era limitato solo a respingere la proposta, senza indicare i motivi del no, ovvero senza indicare alcuna prescrizione alla quale la Roma Nuoto avrebbe dovuto attenersi per passare il vaglio della Conferenza Servizi Preliminare.

Il secondo concorrente, in termini cronologici, nella corsa al Flaminio è la S.S. Lazio. Il presidente Claudio Lotito ha annunciato che a breve verrà consegnato in Campidoglio il progetto preliminare per il Flaminio. Una volta effettuato questo step, sarà indetta la Conferenza Servizi Preliminare per valutare la compatibilità del materiale presentato con la corposa e articolata normativa vigente.

Per quanto riguarda l’intera area del Flaminio, giova ricordare che CDP sarà la titolare di un significativo restyling di tutto il quadrante che vede al centro le ex caserme di via Guido Reni. Parliamo di un intervento che prevede realizzazione di appartamenti, aree verdi, esercizi commerciali oltre alla nascita del Museo della Scienza. Un bando, ripetiamo, che nulla ha a che fare con lo Stadio Flaminio.

Proprio la presenza di questa rivoluzione di Via del Vignola e dintorni, rende complicato, per chi diventasse il futuro “inquilino” del Flaminio, investire in edilizia residenziale o in centri commerciali, essendo la zona in tal senso già satura.

FOTO: COURTESY-PLN-PROJECT-BRUXELLES

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Giugno 13, 2024
-
Daniele Valeri
La Lazio è già al lavoro con il nuovo allenatore Marco Baroni....
Giugno 12, 2024
-
Daniele Valeri
L’addio era ormai imminente, ma ora arriva anche l’ufficialità, Luis Alberto è...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA