Lazio, Petkovic : “Il 26 maggio è una data indimenticabile. La mossa vincente è stata…”

Alla vigilia del decennale della Coppa Italia vinta contro la Roma ha parlato al ” Il Messaggero” uno dei principali artefici di quella memorabile giornata: mister Vladimir Petkovic. Queste le sue parole nel ricordare aneddoti e curiosità della storica vittoria:

 “Solo dopo tanto tempo ho capito cosa abbiamo fatto. E’ stato un grande onore, con i tifosi ho un grande rapporto. Battere la Roma è stato fantastico, La mossa vincente è stata la grigliata con le famiglie il giorno prima a Formello. Chi sentiva la partita di più? Tanti, forse Ledesma e Mauri su tutti, ma eravamo una squadra matura quindi l’abbiamo gestita meglio rispetto magari ai loro De Rossi e Totti. La finale come l’hai vissuta? In apnea (ride, ndc). Lulic? Abbiamo un rapporto speciale, Si è lasciato male con la Lazio? Peccato. Serviva senso di giustizia e di rispetto. La società mi ha chiamato due settimane fa per invitarmi allo stadio contro la Cremonese, ma purtroppo non ci sarò perché sono impegnato con i miei genitori a Sarajevo. Mi dispiace. Il 26 maggio non lo dimenticherò mai. Tanti auguri a tutti i tifosi della Lazio per domani”.

LA LAZIO ATTUALE  “Ha fatto un bel campionato. Sicuramente Sarri ha fatto il suo dovere. Tare? Ho letto qualcosa sulle frizioni tra lui e Sarri, ma preferisco non commentare. Posso solo dire che è un grande professionista e che ha avuto tanti meriti. Mercato? Secondo me va allargata la rosa con giocatori di grande qualità”.

Foto: sslazio

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Aprile 15, 2024
-
Daniele Valeri
Al termine della gara della Lazio primavera è intervenuto il presidente Claudio...
Aprile 15, 2024
-
Daniele Valeri
Partita difficile contro i campioni in carica del Lecce Primavera. I ragazzi...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA