Lazio News, Cancellieri: “Giocare da punta centrale mi dà tanti stimoli. Col Verona per me una gara speciale…”

Matteo Cancellieri, arrivato alla Lazio la scorsa estate proprio dall’Hellas Verona, alla vigilia del match con il club scaligero, è stato protagonista di una delle interviste presente nel match program. Queste le sue parole, raccolte da lalaziosiamonoi.it:

Arriva l’Hellas Verona, che gara sarà?
Ci aspetta una sfida importante perché dobbiamo ritrovare la vittoria in campionato. L’Hellas Verona è difficile da affrontare, è una squadra insidiosa che gioca uomo contro uomo. Per me poi sarà speciale perché ho giocato li e quindi è una partita che sentirò un po’ di più”,

Finora hai trovato spazio in tutte le partite: ti aspettavi da subito così tanta fiducia?
Sinceramente no. Pensavo ci volesse più tempo, ma speravo anche che il mio momento arrivasse subito, per
dimostrare le mie qualità in campo. Sono contento di quello che sto ottenendo, spero di giocare sempre più minuti e partite. Lavoro ogni giorno per questo”
,

C’è un calciatore allenato da Sarri in passato al quale ti ispiri in campo?
Alcune persone mi hanno fatto il nome di Mertens, per il suo cambio di ruolo. Per ispirarmi a qualcuno però devo prima migliorare tanto e poi cercare un modello di riferimento. Alternarmi tra esterno e attaccante centrale mi dà tanti stimoli perché imparare un nuovo ruolo può aiutarmi a trovare ancora più spazio in campo

Nella rosa attuale c’è invece qualcuno che ti ha sorpreso vedendolo tutti i giorni?
Milinkovic, Felipe Anderson e Immobile mi stupiscono sempre di più vedendoli in ogni allenamento. Per il resto sono contento perché tutti mi aiutano e mi danno consigli importanti sotto ogni punto di vista”

Lo scorso anno con l’Hellas Verona il tuo primo gol in Serie A ed il debutto in Nazionale: qual è il ricordo più bello?
A Verona ho tanti bei momenti e ricordi, è stata un’esperienza magnifica. Partendo dal mio percorso in
Primavera, arrivando primo gol in Serie A e al debutto in Nazionale, Soprattutto la rete ad Empoli fu una liberazione, importante perché dopo tanti sacrifici non avevo trovato ancora i minuti che speravo
”.

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Settembre 28, 2022
-
Gianluca La Penna
L’8ª giornata di Serie A TIM Lazio-Spezia, in programma domenica 2 ottobre...
Settembre 27, 2022
-
Valerio La Torre
ATLETICA LEGGERA Maratona di Berlino: Daniele Ferrante 2h51’48” Maria Grazzia Bianchi 2h54’54” Emanuele...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA