Lazio nelle scuole, Provedel: “Il segreto della difesa? Io prima non c’ero…”

Questa mattina Ivan Provedel è intervenuto presso l’Istituto Nicolai di Roma, durante il progetto ‘La Lazio nelle Scuole’. Queste le parole dell’estremo difensore biancoceleste:

Il Brutto infortunio

“Ho vissuto momenti difficili, il più complicato a 23 anni, mi ero rotto la tibia. Avevo difficoltà nel riprendere la forma, avevo pensato di smettere, mi hanno aiutato la famiglia e gli amici, mi hanno spronato dopo i tanti anni trascorsi nell’inseguire il mio sogno

Lazio – Roma – Cosa è successo nel pre-derby?

Semplicemente ero a letto con la febbre, mi sono ripreso un attimino e sono riuscito a scendere in campo. Partita della svolta? Io più che partita della svolta, che sembra quasi che ci arrivi per caso. La svolta è arrivata tempo fa dopo una serie di risultati negativi e col cambio di marcia e poi i risultati sono una conseguenza. Purtroppo non siamo riusciti ad andare avanti in tutte le competizioni siamo rimasti in gioco in campionato per il piazzamento. Abbiamo raccolto i punti che pensiamo di meritare e che non siamo riusciti a fare prima, le altre squadre che sono concorrenti non hanno fatto altrettanto e siamo riusciti ad avere un po’ di vantaggio

DIFESA – Il segreto della difesa?

Io prima non c’ero e da quando sono arrivato ho visto una squadra lavorare forte e con convinzione per quelle che sono le richieste dell’allenatore. Io cerco di fare lo stesso. Il gol non è che non lo prendo io o lo prendo io, o tutti. Significa che filtrano bene tutti, a partire dagli attaccanti e arrivare fino a me. Nel derby abbiamo subito un tiro in porta e quindi il merito è dei miei compagni. Sono contento poi che questi risultati si possano ritrovare su ciò che è scritto perché fa comunque piacere. Blocco degli italiani? Sicuramente tutto questo aiuta, soprattutto la comunicazione verbale e l’intesa che si può creare a partire da ciò che viene chiesto dall’allenatore. E poi la comunicazione tra noi per poter fare al meglio quello che ci viene chiesto. Per di più son tutti grandi ragazzi sia per valori sia per spirito, tutto viene più facile”

Foto: sslazio

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Giugno 22, 2024
-
Andrea Giagoni
Come riportato dal noto esperto di mercato Alfredo Pedulla, la Lazio è...
Giugno 22, 2024
-
Fabrizio Picariello
Nel vortice di mercato che sta vivendo in questi giorni la prima...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA