Lazio ko ai rigori con il Valladolid: squadra poco brillante ma Gila e Marcos Antonio danno buoni segnali

Va ai padroni di casa il Trofeo Ciudad de Valladolid, fatali per la Lazio dal dischetto gli errori di Milinkovic – sfera altissima – e Vecino, respinta di Javi Sanchez. L’ultimo test – terminato 4-1 dopo la lotteria dagli 11 metri – prima dell’esordio in campionato il prossimo 14 agosto col Bologna all’Olimpico, mostra una squadra ancora poco produttiva, apparsa scarica nel primo tempo e decisamente più pericolosa nella ripresa. Squadre in campo con il 4-3-3, Sarri opta per Patric accanto a Romagnoli, Cataldi e Basic in mediana; in attacco Anderson e Pedro accanto a Immobile. I padroni di casa sono molto aggressivi, i biancocelesti faticano ad uscire tanto che al termine della prima frazione si conteranno solo occasioni per la squadra di Pacheta. Al 5′ un fallo di Monchu – non rilevato dal pessimo arbitro Muñiz Ruiz  – stende Pedro lanciato in ripartenza, l’ex Barca accusa il colpo ma poi resta in campo. Per il Valladolid da segnalare due chance per Sergio leon: al 32′ un sinistro su un errato disimpegno di Marusic; al 42′ Pedro e MIlinkovic non si intendono, la palla termina a Sergio Leon che coglie una traversa dai 16 metri. Il secondo tempo vede Zaccagni per Pedro, ospiti iù aggressivi e già al 50′ Anderson inciampa sprecando un’ottima ripartenza. Gli iberici sembrano calare i ritmi, o è la Lazio ad alzarli, tanto che al 53′ da uno scambio Zaccagni-Basic arriva la prima palla gol con il debole lob del mancino croato respinto dal portiere. Due minuti dopo un destro di Lazzari dai 16 metri è respinto in scivolata, sul cross seguente di Zaccagni Anderson di testa, invece di cercare la porta, cerca un improbabile tocco all’indietro. Al 61′ Milinkovic produce un piatto debole e sempre il serbo, al 63′, servito al limite dell’area da Anderson, scivola al momento del tiro. Sarri intanto ha inserito Marcos Antonio e Vecino in mediana – oltre a Maximiano, Marusic, Milinkovic e Anderson saranno gli unici non uscire – prima Gila per Patric e poi Casale per Romagnoli, con l’ex Castilla a confermare le buone impressioni date con il Qatar. Il centrale resta a destra, quando Casale entra si colloca a sinistra, evidentemente nella testa del tecnico le rotazioni sono queste, con Radu spettatore e Kamenovic fuori dai piani tecnici. Il Valladolid già al 70′ ha cambiato 8/11, la Lazio al minuto 81′ effettua l’ultima sostituzione con cancellieri per Immobile, l’azzurro riceve l’applauso di tutto lo stadio. Al minuto 85 l’ultima chance arriva con la punizione di Milinkovic a 50 cm dal palo alla sinistra dell’estremo avversario. Si arriva ai rigori e all’epilogo già raccontato. Gambe pesanti e diversi giocatori che devono ancora ambientarsi, squadra cresciuta col passare dei minuti che dà la sensazione di pensare più a coprirsi che a costruire. Mancano soprattutto i guizzi degli esterni che non creano superiorità, in difesa bene tutti i nuovi acquisti, difficile da valutare Maximiano.

REAL VALLADOLID-LAZIO 4-1 d.c.r.

Sequenza calci di rigore: Javi Sanchez (V) gol, Zaccagni (L) gol, Olaza (V) gol, Milinkovic (L) sbagliato, Ivan Sanchez (V) gol, Vecino (L) parato, El Yamiq (V) gol.

REAL VALLADOLID (4-3-3): Asenjo (46′ Masip); Luis Perez (73′ Victor Garcia),  Javi Sanchez, El Yamiq, Escudero (73′ Olaza); Kike Perez  (59′ Ivan Sanchez), Monchu, Aguado (59′ Roque Mesa); Plata (46′ Plano), Sergio Leon (73′ Arroyo), Toni Villa (73′ Hugo Vallejo).

A disp.: Yari, Waldo, Sekou Gassama, Joaquin, Torres, Chuki.

All.: Pacheta

LAZIO (4-3-3): Luis Maximiano; Lazzari (78′ Hysaj), Patric (59′ Gila), Romagnoli (78′ Casale), Marusic; Milinkovic, Cataldi (59′ Marcos Antonio), Basic (59′ Vecino); Felipe Anderson, Immobile (81′ Cancellieri), Pedro (46′ Zaccagni).

A disp.: Adamonis, Furlanetto, Radu, Kamenovic, Bertini, Kiyine, Romero, Moro.

All.: Maurizio Sarri

Arbitro: Muñiz Ruiz 

Assistenti: Alonso Lopez-Blanco Rodriguez

IV ufficiale: Vicente Moral

Note. Ammoniti: 31′ Escudero (V), 33′ Patric (L), 33′ Cataldi (L), 33′ Pedro (L), 53′ Lazzari (L), 82′ Vecino (L), 84′ Monchu (V), 89′ Victor Grcia (V).

Recupero: 1′ pt, 2′ st.

Trofeo Ciudad de Valladolid

Sabato 6 agosto 2022, ore 20:00

Estadio Municipal José Zorrilla, Valladolid

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Ottobre 5, 2022
-
Gianluca La Penna
La 9ª giornata di Serie A TIM Fiorentina-Lazio, in programma lunedì 10...
Ottobre 4, 2022
-
Gianluca La Penna
Lazio al lavoro nella seconda seduta settimanale in vista del match con...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA