Lazio, che numeri senza Sarri: ora la Champions è più vicina

La Lazio non si ferma più: contro il Genoa è arrivata la quarta vittoria nelle ultime cinque gare di campionato. Da quando Sarri ha presentato le dimissioni, la squadra biancoceleste sembra aver cambiato marcia. Il tecnico toscano ha lasciato la panchina della Lazio dopo la sconfitta interna con l’Udinese.-

Dall’arrivo di Tudor i biancocelesti hanno avuto un inversione di tendenza molto importante in ottica Europea. Il tecnico croato ha ereditato una squadra che occupava il nono posto in classifica lontana otto punti dalla Champions. La Lazio ora è settima, a solo tre punti dal quinto posto occupato dalla Roma (in attesa del recupero con l’Udinese). Dalla vittoria di Frosinone in poi, si è vista un altra Lazio, con più idee e carattere, capace di collezionare 12 punti nelle ultime 5 partite, con un trand da scudetto. L’unica sconfitta in campionato della gestione Tudor, è arrivata di misura contro la Roma, grazie a un colpo di testa di Mancini.

Senza dimenticare il rendimento di altissimo livello di alcuni giocatori che fino a quel momento erano in grande difficoltà. Su tutti Kamada: il centrocampista nipponico da oggetto misterioso è diventato un punto fermo della nuova gestione. In più occasioni ha riservato parole al miele a Tudor per la fiducia che gli ha dato. Anche Casale, Castellanos e Vecino hanno beneficiato del nuovo corso, diventando elementi fondamentali del nuovo modulo.

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Giugno 22, 2024
-
Fabrizio Picariello
Nel vortice di mercato che sta vivendo in questi giorni la prima...
Giugno 21, 2024
-
Daniele Valeri
Federico Palmaroli, grande tifoso della Lazio noto fumettista e autore de “Le...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA