INTER-LAZIO 4-3

La Lazio esce da San Siro con una sconfitta immeritata sia per ciò che aveva fatto in campo, sia per le discutibili decisioni dell’arbitro Banti. L’episodio più sconcertante la mancata espulsione di Burdisso sulla scivolata a piedi uniti su Jimenez, e sul fallo dubbio di Maicon su Zauri, dal quale nasce il primo gol di Crespo.
Malgrado ciò la Lazio in questa giornata entra a testa alta nei preliminari di C.L., coronando la migliore stagione degli ultimi anni, dopo quella del 2004 con la conquista della Coppa Italia.

INTER (4-3-1-2): J.Cesar; Maicon, Burdisso, Materazzi, Maxwell (26′ st Cambiasso); Vieira, Stankovic, Zanetti; Solari (1′ st Figo); Recoba (19′ st Gonzalez), Crespo. In panchina: Toldo, Andreolli, Dacourt, Choutos. All. Mancini.

LAZIO (4-3-1-2): Ballotta 6; Behrami 5.5, Siviglia 5, Cribari 6, Zauri 6; Mudingayi 6, Ledesma 7, Mutarelli 6.5 (35′ st Belleri); Jimenez 7; Pandev 6.5 (19′ st Manfredini), Rocchi 5.5 (27′ st Makinwa). In panchina: Berni, Stendardo, Bonetto, Firmani. All. Rossi.

ARBITRO: Banti di Livorno.

MARCATORI: Pandev (L) al 3′, Mutarelli (L) al 5′, Crespo (I) 20′ e 35′, Ledesma (L) al 41′ p.t.; Crespo (I) al 36′, Materazzi (I) al 40′ s.t.

NOTE: giornata afosa, terreno in buone condizioni, spettatori 25.000 circa. Espulso al 37′ st Siviglia per proteste. Ammoniti Mudingayi, Burdisso, Mutarelli. Angoli 9-3 per l’Inter. Recupero: 2′ pt; 3′ st.

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Novembre 28, 2022
-
Valerio La Torre
Sabato 26 ripartito il Città di Roma alla sua XI edizione. Gatinho...
Novembre 28, 2022
-
Valerio La Torre
𝟮𝟳/𝟭𝟭/𝟮𝟬𝟮𝟮E’ una domenica di fatica e di sudore per i nostri atleti...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA