Corsa, aggressività e determinazione: così Tudor ha cambiato la Lazio

Nemmeno Tudor si aspettava una Lazio così. In 10 giorni il tecnico croato ha rivoluzionato un modulo, una mentalità, entrando subito nella testa dei calciatori. I cambiamenti sono evidenti, soprattutto l’atteggiamento avuto dalla squadra. Idee chiare, tanta corsa con pressing a tutto campo, verticalizzazioni improvvise e voglia di vincere. Aldilà del cambio modulo, la Lazio ieri sera contro la Juventus ha dimostrato di avere giocatori di grandi qualità tecniche e caratteriali.

Il gigante croato non ha aspettato nel fare le modifiche, ha subito cambiato le posizioni di diversi giocatori. Nel pre partita, ha seguito con attenzione il riscaldamento della squadra in campo, dando indicazioni e tranquillità ai suoi. Il suo coraggio, l’ha subito dimostrato nella scelta degli 11 titolari, schierando una formazione inedita, che ha spiazzato tutti.

Dentro Kamada nel ruolo di regista, Felipe Anderson a tutta fascia e Pedro trequartista ad appoggiare Castellanos, preferito ad Immobile. Risultato? Si è vista una squadra molto aggressiva e offensiva fin dall’inizio, coi giocatori pronti a sacrificarsi. Una vittoria fortemente voluta, arrivata al 93º grazie al goal di Marusic che ha fatto esplodere di gioia l’Olimpico biancoceleste.

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La designazione arbitrale della 33ª giornata di Serie A TIM ha assegnato...
Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La S.S. Lazio comunica che dalle ore 12:00 di oggi, mercoledì 17...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA