Addio Pino Wilson, per Sempre Capitano

Una brutta notizia, feroce quanto inattesa, ha aperto l’alba domenicale dei tifosi biancocelesti. Pino Wilson, il ragazzo venuto da Napoli per guidare la ciurma di Tommaso Maestrelli, è volato in Cielo. Il capitano del 12 Maggio 1974 sarebbe stato colpito da un malore, forse un ictus, che non gli ha lasciato scampo. Non vogliamo usare troppe parole, non sarebbero mai abbastanza per illustrare cosa sia stato Wilson per la Lazio e per chi la ama. Padrone del campo con la fascia sul braccio, primo argine dei compagni di squadra, Wilson da circa 20 anni si era costruito un’altra vita, diventando una delle voci più ascoltate dell’etere biancoceleste. Icona storica di Radiosei fino al 2019, gli ultimi due anni era un opinionista di Radio Incontro Olympia. Con Pino ho passato almeno 10 anni in conduzione, sinceramente faccio molta fatica a pensare che non ci sia più, lui che diventava leader ogni volta che si cimentava in nuove avventure che avessero la Lazio sullo sfondo. Manchi alla Lazio Pino, ai suoi tifosi, a chi ti vuole bene. L’editore di Lazio Family, Paolo lenzi e l’intera redazione esprimono la più stretta vicinanza alla moglie Daniela, al figlio James e all’immancabile compagno di perenni battaglie, Giancarlo Oddi.

Gianluca La Penna

Foto: sportal.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Luglio 5, 2022
-
Gianluca La Penna
La Lazio è arrivata ad Auronzo di Cadore in serata nel giorno...
Luglio 5, 2022
-
Gianluca La Penna
“La S.S. Lazio comunica di aver prolungato il contratto di lavoro del...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA