A giugno sarà una rivoluzione: tutti sotto processo, ultime tre gare fondamentali

Claudio Lotito non è contento dell’annata della sua Lazio. Insieme al ds Fabiani sta pensando a una vera e propria rivoluzione a giugno. Il pareggio di Monza, per come è arrivato non è andato giù al Patron biancoceleste, il quale ha rivisto i fantasmi del passato. Una squadra molle, passiva, senza carattere che si concede agli avversari senza porre resistenza. C’è da concludere la stagione dove il traguardo minimo richiesto è un posto in Europa. Empoli, Inter e Sassuolo sono le prossime avversarie dove il tecnico e giocatori sono chiamati a dare il massimo, poi si guarderà al futuro con i dovuti bilanci.

La società si è affidata a Tudor per il presente e per il futuro con l’idea di un cambiamento di mentalità e atteggiamento della squadra. Tutto attorno alla Lazio deve cambiare, evolvere se si vuole crescere. In primis, l’obiettivo è quello di recuperare giocatori per i quali sono stati investiti tanti soldi come Isaksen, Rovella e Castellanos e trattenere a Roma Kamada.

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Giugno 22, 2024
-
Fabrizio Picariello
Nel vortice di mercato che sta vivendo in questi giorni la prima...
Giugno 21, 2024
-
Daniele Valeri
Federico Palmaroli, grande tifoso della Lazio noto fumettista e autore de “Le...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA