Lazio-Bologna 1-2: Zirkzee ribalta tutto, colpaccio di Thiago Motta

Nell’anticipo delle 12.30 dell’Olimpico la Lazio, si suicida contro il Bologna e perde 2-1 una partita rocambolesca. Sarri deve rinunciare a tanti titolari: squalificati Romagnoli e Vecino, con Zaccagni e Rovella out per i soliti problemi fisici. Primo tempo di stampo laziale, all’ ‘8 Skorupski esorcizza un tiro di Immobile da ottima posizione.

Esce Patric per infortunio, al suo posto entra Casale. Al 13’ annullato un gol di Immobile per fuorigioco millimetrico. Il gol è nell’aria e la Lazio va in vantaggio al 18′ con una combinazione Immobile-Isaksen con il danese che insacca con un sinistro millimetrico. Poi ci prova di nuovo Immobile ma Skopupski para. Al 31’ miracolo di Skorupski: Isaksen penetra nella difesa rossoblù e lascia partire un tiro velenosissimo che dopo la parata del polacco va a scheggiare il palo. Al 39’ arriva l’episodio che cambia la partita: El Azzouzi approfitta di un disastro difensivo tra Provedel e Luis Alberto e fa 1 -1. La Lazio non ci sta e continua a pressare il Bologna creando una clamorosa palla gol con Guendouzi, ma Lucumi salva sulla linea. Il primo tempo finisce con un episodio dubbio in area bolognese dove Ferguson atterra Isaksen ma per l’arbitro Maresca non ci sono gli estremi per il rigore.

Secondo tempo una Lazio stanca, perde brillantezza e i ragazzi di Thiago Motta ne approfittano. Al 20esimo Sarri inserisce Castellanos e Pedro al posto di Immobile e Isaksen. Cataldi viene atterrato da Ferguson ma l’arbitro fa continuare. Al 34esimo sorpasso del Bologna: azione sulla sinistra dove Kristiansen mette una palla nel cuore dell’area laziale, Zirkzee, tutto solo mette in rete. Inutile l’assalto finale biancoceleste il Bologna vince e aggancia al quarto posto l’Atalanta, per i biancocelesti nona sconfitta in campionato ed Europa lontana.

LAZIO – BOLOGNA (18′ Isaksen, 39′ El Azzouzi, 78′ Zirkzee)

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari (75′ Pellegrini), Patric (10′ Casale), Gila, Marusic; Guendouzi, Cataldi, Luis Alberto (75′ Kamada); Isaksen (64′ Pedro), Immobile (64′ Castellanos), Felipe Anderson.

A disp.: Mandas, Sepe, Hysaj, Napolitano, Sana Fernandes, Gonzalez.

All.: Maurizio Sarri.

BOLOGNA (4-1-4-1): Skorupski; Posch, Beukema, Lucumi, Kristiansen (84′ Calafiori); El Azzouzi (72′ Aebischer), Fabbian (72′ Urbanski); Orsolini (84′ Lykogiannis), Ferguson, Saelemaekers (72′ Ndoye); Zirkzee.

A disp.: Ravaglia, Bagnolini, Ilic, Corazza, De Silvestri, Moro, Karlsson, Odgaard. 

All.: Thiago Motta.

Arbitro: Maresca (Sez. Napoli).

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La designazione arbitrale della 33ª giornata di Serie A TIM ha assegnato...
Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La S.S. Lazio comunica che dalle ore 12:00 di oggi, mercoledì 17...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA