Inter-Lazio 1-1: Kamada illude, Dumfries “salva” la festa scudetto dell’Inter

La Lazio pareggia a Milano contro l’Inter campione d’Italia. I biancocelesti lasciano San Siro con l’amaro in bocca venendo recuperati dai nerazzurri all’87esimo. Un punto che purtroppo non permette di superare la Roma che rimane saldamente al 6° posto e questa sera affronterà il Geona, in caso di vittoria dei giallorossi la Lazio dovrà dire definitivamente addio a quel sogno Champions che rimane comunque incerto e imprevedibile anche per la squadra di De rossi, in quanto estremamente legato ai risultati dell’Atalanta.

CRONACA

Clima incandescente sugli spalti, ma anche in campo non si scherza. Dopo 4 minuti Provedel salva su Thuram un goal praticamente fatto, subito dopo e Castellanos a segnare ma il suo goal viene annullato per fuorigioco. Le squadre sono lunghe e le occasioni fioccano. Provedel fa capire a Mandas che il titolare è tornato con due super interventi su Dimarco. Sommer dall’altra parte non si dimostra da meno, ma non può far nulla sul bellissimo sinistro piazzato di Kamada, Incursione centrale di Rovella che poi serve Kamada con l’esterno destro: il centrocampista giapponese calcia dal limite dell’area con il sinistro, insaccando all’angolino basso di sinistra e firmando lo 0-1 momentaneo.

Nel secondo tempo l’Inter entra con un piglio diverso. Non vuole perdere l’ultima a San Siro nel giorno della consegna della coppa. Lautaro colpisce subito un clamoroso palo su calcio d’angolo, la Lazio si chiude e riparte, andando vicina al raddoppio con Vecino. Inzaghi tenta il tutto e per tutto giocandosi la carta delle tre punte, inserendo Sanchez per Calhanoglu. Ma il goal del pareggio arriva forse da chi meno te lo aspetti, Denzel Dumfries, sovrastando Marusic con un gran colpo di testa. Una brutta botta per le ambizioni da 6° posto della Lazio, ma Simone Inzaghi non fa sconti all’altra metà del suo cuore.

TABELLINO

INTER-LAZIO 1-1

Marcatore: 33` Kamada (L), 88` Dumfries (I)

INTER (3-5-2): Sommer; Pavard, Acerbi, Bastoni (64` Carlos Augusto); Darmian (64` Dumfries), Barella, Calhanoglu (76` Sanchez), Mkhitaryan (64` Frattesi), Di Marco (76` Buchanan), L. Martinez, Thuram. A disp.: Di Gennaro, Audero, De Vrij, Bisseck, Sensi, Cuadrado, Klaassen, Asllani, Arnautovic. All.: Simone Inzaghi

LAZIO (3-4-1-2): Provedel; Patric, Casale, Gila (78` Cataldi); Marusic, Rovella (65` Guendouzi), Vecino, Pellegrini (65` Hysaj); Kamada (72` Felipe Anderson), Zaccagni (72` Luis Alberto), Castellanos. A disp.: Mandas, Renzetti, Lazzari, Pedro, Immobile, Isaksen, Gonzalez,  All.: Igor Tudor

Arbitro: Juan Luca Sacchi (sez. Macerata)

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Giugno 25, 2024
-
Daniele Valeri
La stagione della Lazio è pronta a ricominciare, poco più di due...
Giugno 25, 2024
-
Daniele Valeri
Marco Baroni dopo i continui colloqui avuti con la società sul mercato,...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA