Fiorentina-Lazio 2-1: una brutta sconfitta che non lascia speranze

Decima sconfitta in campionato per una Lazio mai in partita, biancocelesti dominati in lungo e largo da una Fiorentina a trazione anteriore. Gli uomini di Italiano hanno imposto il proprio gioco dall’inizio alla fine. A nulla e servita la rete del momentaneo vantaggio di Luis Alberto. La Fiorentina scavalca così la Lazio e si porta a 41 punti, la Lazio rimane a 40 e le possibilità Champions sono ormai ridotte all’osso.

CRONACA
Fiorentina inizia sin da subito ad imporre il proprio gioco, la prima azione da gol è a marchio viola con Arthur che all’ 11′ minuto sugli sviluppi di un calcio d’angolo calcia potente ma spedisce di poco alto. Al 17′ minuto Guendozi anticipa Milenkovic ma spedice a lato.
Al 18′ minuto la prima vera azione da gol della Fiorentina che colpisce il palo con Gonzalez: Conclusione sul secondo palo deviata da Provedel sul legno, tap in di Bonaventura che Romagnoli mette in angolo.
Al 23′ sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo, Belotti colpisce di testa e centra il palo pieno, la palla arriva a Sottil ma un attento Provedel devia in angolo.
C’è solo una squadra in campo e sono gli undici di Italiano, al 41′ sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Biraghi, Nico Gonzalez devia sul legno, terzo palo per la Fiorentina.
Quando ormai le due squadre erano pronte a tornare negli spogliatoi la Lazio sale in cattedra, in tre passaggi trova il gol: Guendouzi, servito da Isaksen, trova l’assist per lo spagnolo: grande stop e destro che batte Terracciano per lo 0-1 che chiude il primo tempo.

Nel secondo tempo entrano in campo Zaccagni e Hysaj per Isaksen e Marusic ma la musica non cambia, dopo un assedio viola durato 15 minuti al 60′ arriva il gol della Fiorentina con Kayode: Cross potente di Belotti al centro, Beltran non tocca, arriva sul secondo palo il terzino che insacca il suo primo gol in campionato.
Al 66′ rigore per i viola: Belotti controlla in area, Casale prende prima il giocatore e poi il pallone, sul discetto Nico Gonzalez che a portiere battuto stampa la palla sul 4 palo della serata.
La Lazio mai in partita subisce i Toscani senza reagire, al 68′ arriva il 2-1: Conclusione di Beltran dal limite, Provedel respinge ma non puó nulla sul tap in vincente dell’ex Atalanta.
La Lazio non reagisce la Fiorentina controlla. Il match termina 2-1 per la squadra di Italiano.

TABELLINO

FIORENTINA-LAZIO 2-1

Marcatori: 45`+1` Luis Alberto (L), 60` Kayode (F), 69` Bonaventura (F)

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Ranieri, Biraghi; Bonaventura, Arthur ( 89′ Maxime Lopez); Gonzalez, Beltran (80′ Barak), Sottil; Belotti (89′ Nzola).
A disp.: Martinelli, Vannucchi, Ikonè, Infantino, Faraoni, Duncan, Comuzzo, Mandragora, Parisi.
All.: Vincenzo Italiano

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic (46` Hysaj); Guendouzi, Cataldi (62` Vecino), Luis Alberto; Isaksen (46` Zaccagni), Immobile (78` Castellanos), Felipe Anderson (78` Pedro).
A disp.: Sepe, Mandas, Pellegrini, Ruggeri, Kamada, Andrè Anderson, Coulibaly, Sana Fernandes. 
All.: Maurizio Sarri

Arbitro: Marco Guida (sez. Castellamare di Stabia)

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La designazione arbitrale della 33ª giornata di Serie A TIM ha assegnato...
Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La S.S. Lazio comunica che dalle ore 12:00 di oggi, mercoledì 17...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA