Coppa Italia: la Lazio dura un tempo, Chiesa e Vlahovic condannano i biancocelesti

La Lazio cede il passo ad una Juventus che ha creduto maggiormente nella vittoria finale. Un primo tempo importante per gli uomini di Tudor che hanno giocato con grande intesità e coraggio, nel secondo tempo il gol di Chiesa ha fatto saltare il banco e la Juventus ne ha approfittato condannando i biancocelesti ad una gara di ritorno in salita.

CRONACA

Rispetto alla gara di sabato Tudor cambia qualcosa anche in vista del derby: rilancia da 1′ Guendouzi, Luis Alberto e Immobile. In difesa gioca Patric al posto di Casale, confermato Mandas in porta. Esterni a tutta fascia Marusic e Zaccagni, in mediana spazio anche per Vecino.

Un primo tempo avaro di emozioni ma che parte subito con un pontenziale rigore prima assegnato poi tolto per fuorigioco di Cambiaso. I bianconeri si lasciano schiacciare nella loro area ma nonostante questo la prima vera palla gol per la Lazio arriva al 40′ un colpo di testa di Luis Alberto, battezzato fuori da Perin, si stampa sull’incrocio dei pali.

Nel secondo tempo la Lazio resta negli spogliatoi ed in campo rientra soltanto la Juventus: Al 51′ Chiesa porta in vantaggio la Juventus: pallone in profondità di Cambiaso, Luis Alberto non scala come dovrebbe Chiesa controlla e di destro batte Mandas. La Lazio non c’è è la Juve ne approfitta, al 64′ trovano il raddoppio con Vlahovic, che disorienta Casale e non lascia scampo al portiere avversario. La Lazio si disunisce, i bianconeri controllano il match e vanno a un passo dal tris all’85’ dopo una bella azione di Yildiz. Juventus-Lazio termina 2-0: il ritorno a Roma è tutto da scrivere.

TABELLINO

JUVENTUS-LAZIO 2-0

Marcatori: 50` Chiesa, 64` Vlahovic

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso (80` Weah), McKennie (89` Alcaraz), Locatelli, Rabiot, Kostic (89` Alex Sandro); Chiesa (80` Yildiz), Vlahovic (86` Kean). A disp.: Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Iling-Junior, Miretti, Rugani, Embalo, Nicolussi Caviglia. All.: Massimiliano Allegri

LAZIO (3-4-2-1): Mandas; Patric (46` Casale), Romagnoli, Gila (80` Hysaj); Marusic,  Guendouzi, Vecino,  Zaccagni (14` Isaksen); Felipe Anderson, Luis Alberto (72` Kamada), Immobile (72` Castellanos). A disp.: Sepe, Renzetti, Cataldi. All.: Igor Tudor

Arbitro: Davide Massa (sez. Imperia)

Foto: sslazio.it

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Leggi anche

Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La designazione arbitrale della 33ª giornata di Serie A TIM ha assegnato...
Aprile 17, 2024
-
Daniele Valeri
La S.S. Lazio comunica che dalle ore 12:00 di oggi, mercoledì 17...

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle ultime news

Lazio Live
La storia siamo noi
L’Almanacco
Lazio Wiki
Richiedi la tua
tessera GRATUITA