Sport e news dal Mondo

Preziosi: "Il Genoa con due positivi non chiamò l'Asl. Così il campionato è a rischio"

Preziosi:

Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, contattato da Radio Capital, ha espresso qualche dubbio  su quanto avvenuto in casa Napoli prima dello stop alla trasferta dsiposto dalle Asl, con tanto di intervento del Vice capo di gabinetto della Regione Campania, Almerina Bove. "Parliamo di un brutto precedente, si pensava che ci fosse un protocollo molto chiaro a cui tutte le società devono attenersi e invece sono intervenute le Asl locali che hanno bypassato il protocollo e creato un grosso caos. Qualsiasi società che interpella la Asl locale chiedendo cosa fare, magari si sentirà rispondere di non fare la trasferta. E quindi metterà a rischio il campionato", ha detto l'imprenditore. Il Grifone ha avuto contatti con le Asl quando ha registrato le positività di perin e Schone?  "No, noi non l'abbiamo fatto perché ne avevamo solo due, il protocollo prevedeva che se avessimo dieci contagiati potevamo chiedere la sospensione della partita. Ne avevamo due e siamo andati a Napoli. Invece, da quanto trapela sui mezzi di informazione, sembrerebbe sia stato il Napoli a contattare l'Asl". Forse il Napoli non aveva tutta questa voglia di scendere in campo."Non me lo deve far dire questo. È qualcosa che si intuisce. Noi siamo presidenti e siamo solidali, però è evidente che noi non abbiamo interpellato l'Asl".
 



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara