Sport e news dal Mondo

Pioli al Milan fino al 2021: “Le difficoltà si superano: il mio slogan è vincere”

Pioli al Milan fino al 2021: “Le difficoltà si superano: il mio slogan è vincere”

Stefano Pioli, 54 anni il prossimo 20 ottobre, ha firmato stamani un contratto fino al 2021 con il Milan sostituendo Marco Giampaolo, sollevato dall'incarico ieri dopo sole sette giornate di campionato  Questo pomeriggio dirigerà il primo allenamento a Milanello. "Idee, intensità e spregiudicatezza": questa la ricetta di Stefano Pioli per rilanciare il Milan, indicata durante la conferenza stampa di presentazione nella sede rossonera. "E' difficile dire ora cosa terrò del lavoro di Giampaolo - ha spiegato il tecnico parlando del suo predecessore - Giampaolo è un bravo allenatore, ma è diverso da me nell'interpretazione della gara. Io dovrò essere bravo a far arrivare il prima possibile le mie idee alla squadra. Partiamo da un buon livello, ci sono ragazzi di valore. Vorrei far giocare un calcio che i ragazzi abbiamo il piacere di giocare. Sono molto esigente, non sopporto la superficialità. Mi sento un insegnante, sono qui per far crescere i giocatori". "Dobbiamo cercare di andare in Champions - ha aggiunto Pioli allineandosi al pensiero espresso poco prima dall'ad Ivan Gazidis, seduto accanto a lui - Io penso sempre positivo e lotteremo insieme per raggiungere i migliori risultati possibili: di questo devono essere convinti anche i giocatori. Il passato del Milan è glorioso e il presente dev'essere all'altezza delle nostre possibilità, le difficoltà vanno affrontare e superate. Il mio slogan è vincere". "Ho grande rispetto per i tifosi - ha replicato infine l'allenatore a proposito delle critiche piovute dopo l'annuncio del suo nome per la panchina del Milan - Ma tutto questo per me è uno stimolo. La mia fede nerazzurra? Il passato è passato, non si può confondere un ragazzino di 13 anni pieno di capelli con un uomo maturo, un professionista, ora pelato e con la barba. Voglio essere giudicato per quello che riuscirò a fare, non per quello che ero". L'ex tecnico di Lazio, Inter e Fiorentina ha diretto nel pomeriggio la prima seduta. Un discorso alla squadra, priva di 12 Nazionali. Pioli ha presentato lo staff ai giocatori e poi ha iniziato il primo allenamento. Ad attenderlo fuori dai cancelli di Milanello, in una giornata davvero autunnale con freddo, pioggia e nebbiolina, non c'era alcun tifoso. Ieri i social si erano scatenati con l'hashtag #PioliOut. Boban, Maldini e Massara hanno assistito all'allenamento. Dello staff di Pioli faranno parte Giacomo Murelli (allenatore in seconda), Matteo Osti (collaboratore), Davide Lucarelli (collaboratore tecnico), Gianmarco Pioli e Luciano Vulcano (match analyst). Oltre a loro ci saranno Stefano Turci (allenatore dei portieri) e Daniele Bonera (collaboratore tecnico), già presenti nello staff di Giampaolo e confermati dal Milan.
 
ansa.it
 



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara