Sport e news dal Mondo

Calcio e riforme - Il sindacato mondiale calciatori contro la Champions nel weekend

Calcio e riforme - Il sindacato mondiale calciatori contro la Champions nel weekend

La palla gira e attorno ad essa il calcio cambia, con mutazioni quasi genetiche circa le abitudini dei tifosi, Secondo la Repubblica il Fifpro, sindacato mondiale dei calciatori, sarebbe pronta ad accogliere l’appello del presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker. Secondo quest'ultimo la Uefa - che governa le 55 federazioni continentali -  e l’Eca - l’associazione dei 220 principali club d’Europa – avrebbero in mano il monopolio delle riforme senza avere consultato l’Epfl, l’associazione delle leghe nazionali, né la stessa Fifpro. « È inaccettabile » , sostiene il segretario del sindacato, l’olandese Theo Van Seggelen. Al centro della querelle la riforma della nuova Champions che vedrà la luce solo nel 2024 ma già a rischio approvazione entro giugno 2019 dal comitato esecutivo dell’Uefa; il passo successivo sarebbe la vendita dei relativi diritti già dal prossimo settembre. A spaventare sarebbe la tesi per cui la Champions si giocherebbe nel weekend, i relativi tornei nazionali verrebbero disputati nei giorni feriali. Se a ciò aggiungiamo lo spostamento nel weekend delle 3 coppe europee in orari spalmati, avremmo dirette tv per ogni fuso orario, più introiti tv (oggi 3,25 miliardi di euro l’anno) e un mercato diverso da quello attuale dominato dalla Premier League. Van Seggelen è drastico: «I campionati nazionali sono le fondamenta del calcio. Le federazioni devono scongiurare l’ipotesi che i grandi club li giochino con la squadra B e che gli stadi si svuotino per una concorrenza tv insostenibile » . L’allarmismo viene ritenuto ingiustificato negli ambienti Uefa.tanto che a Nyon si ricorda come nessuna riforma sia stata ancora abbozzata.
Tornando alle manifestazioni continentali, a Dublino, il comitato esecutivo dell’Uefa ha ratificato la nascita dal 2021 ( quando verranno rinegoziati i diritti tv per il triennio 2021-24) della terza coppa, dal nome provvisorio: l’Europa League 2 a 32 squadre, in parte provenienti dall’Europa League 1 con lo stesso meccanismo del travaso attuale dalla Champions. L’Uefa sottolinea l’inclusione nelle coppe di 34 federazioni, rispetto alle 26 attuali, e della settima classificata di Liga, Premier League, Serie A e Bundesliga). Infine, dopo l'ok alla Var in Champions dagli ottavi di finale, il piato forte resta il nuovo Mondiale Fifa per Club a 24 squadre. È in programma un tavolo Fifa- Uefa. Il loro eventuale accordo, a gennaio, potrebbe dare il via libera al domino della grande riforma.



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara