Sport e news dal Mondo

Tor di Valle - Pallotta insiste: vuole acquisire i terreni di Parnasi entro Natale

Tor di Valle - Pallotta insiste: vuole acquisire i terreni di Parnasi entro Natale

Mattone su mattone... L'iter per la realizzazione dello stadio di Tor di Valle sembra arrivato ad un punto nodale, l'ennesimo in questa catena di eventi il cui apice resta no gli arresti a giugno di Parnasi e di alcuni collaboratori del costruttore romano. Secondo Il Messaggero, James Pallotta sarebbe pronto a chiudere  «entro dieci giorni, massimo due settimane», la trattativa per subentrare integralmente al suo partner, impossibilitato a proseguire causa imputazione di associazione a delinquere.   Nello specifico Eurnova, guidata dal nuovo ad Giovanni Naccarato. Sarebbe pronta a cedere i terreni sui quali dovrebbe sorgere la struttura polifunzionale, sul piatto ballano circa 100 milioni a fronte dei 42 sborsati per il loro acquisto: ovvero la società coinvolta nell'indagine “Rinascimento” farebbe una plusvalenza di oltre il 100%, non male. Nel contratto non mancherà una clausola di esecutività legata   all'approvazione del progetto da parte del Consiglio comunale, incluse sia la relativa variante sia la convenzione urbanistica. Anche in Campidoglio la strada tracciata sembra questa. Ieri si è tenuto in un vertice a Palazzo Senatorio a cui hanno partecipato l'assessore all'Urbanistica, Luca Montuori, il dg del Campidoglio, Franco Giampaoletti, e i dirigenti di alcuni dipartimenti chiave. La sindaca fa trapelare ottimismo, in attesa dell'ok definitivo firmato Politecnico di Torino, l'Ateneo incaricato di “validare” l'analisi dei proponenti in merito a viabilità e trasporti: in ballo resta sempre il Ponte di Traiano.  Dal destino di quest'ultima struttura sembra dipendere l'alba dello stadio di Pallotta e del fu Parnasi, fermo restando il parere dei tecnici comunali, responsabili anche a livello legale di ogni singola firma messa sul progetto.



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara