Sport e news dal Mondo

La Roma mata 3-1 la Juve: festa scudetto rimandata e giallorossi al secondo posto

Non vince lo scudetto al primo match la Juventus, che ieri sera all'Olimpico esce sconfitta dalla Roma 3-1 nel posticipo della XXVI giornata. I giallorossi sono ora a 4 punti dai bianconeri, mantengono il secondo posto tenendo a distanza il Napoli: ora l'accesso diretto alla Champions dipenderà solo da De Rossi&Co. Partita a due facce ieri al Foro Italico, con la Roma quasi spettatrice della prima frazione e totalmente mutata nella ripresa, quando i capitolini entrano in campo arrotando i tacchetti, avendo il merito di segnare due gol in pochi minuti. I Campioni d'Italia vanno in vantaggio con Lemina al 21' servito al bacio da Higuain, Roma pareggia con De Rossi al 25', bravo il mediano a ribattere in rete una respinta difettosa di Buffon. Il vantaggio dei padroni di casa arriva al 56' con El Shaarawy, il destro a giro, deviato da Lichtstiener, beffa Buffona, ancora una volta imperfetto. La parola fine al match la firma Nainggolan 67': il belga capitalizza un triangolo con Salah beffando l'estremo ospite sul primo palo. 



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara