News e risultati della Polisportiva - Lazio Scacchi

Le regole dell’11° Festival Lazio Scacchi

Per quanto riguarda le regole di partecipazione al gioco, per l’11° Festival di Lazio Scacchi, la società sportiva rispetterà tutte le norme indicate dal Protocollo della FSI del 28 luglio 2020 d’intesa con l’Hotel Mercure Roma West.

 

Al momento, si prevede che la sala di gioco sarà attrezzata con dieci divisori anti-fiato e tavoli di 1 m di profondità su cui giocheranno le prime dieci scacchiere; i giocatori ai tavoli con i divisori dovranno indossare la mascherina, ma la FSI consiglia di indossare anche la visiera; il giocatore senza diritto alla mossa dovrà restare a distanza di almeno 1 m dall’avversario, finché questi non abbia completato la propria mossa. Per gli altri giocatori si useranno tavoli di profondità di 1,20 m ed i giocatori dovranno indossare sia la mascherina che la visiera di protezione. Le scacchiere saranno distanziate di almeno 2 m.

Ricordiamo che è tassativo per i giocatori portare ad ogni turno la propria mascherina e la propria visiera, nonché la propria penna, così come stabilito dal Protocollo della FSI; è confermato che non siano necessari i guanti per i giocatori.

 

Nella sala di gioco sarà operativo il sistema di aria condizionata senza ricircolo dell’aria, ma con presa d’aria del sistema dall’esterno. Si provvederà periodicamente ad un adeguato ricambio dell’aria all’interno della sala di gioco con apertura delle finestre che affacciano sull’esterno. Si comunica, a chi non conosce l’ubicazione della sala di gioco dell’Hotel Mercure, che la stessa è a piano strada e non a piano inferiore come sovente accade per le sale convegni.

 

Saranno previsti accessi ed uscite separati alla/dalla sala di gioco.

 

Per quanto riguarda i cellulari, sarebbe preferibile che i giocatori non li introducessero in sala di gioco; in ogni caso, qualora volessero introdurli, gli stessi dovranno essere inseriti in una busta personale del giocatore da lui stesso procurata che sarà consegnata all’arbitro prima dell’inizio del turno.

 

Ci è stato segnalato il problema della certificazione medico-sportiva. Il Protocollo della FSI al riguardo afferma “tutti gli atleti agonisti devono essere in possesso della specifica certificazione agonistica o non agonistica secondo le norme di riferimento in tema di certificazione medico sportiva e secondo i parametri federali”. Questa regola non è una novità determinata dalla situazione di emergenza dovuta alla pandemia, ma è una regola già prevista dalla FSI e, crediamo, dal CONI. Questa regola, per quanto risulta a noi, vuol dire che il giocatore titolato (GM o MI) deve essere in possesso di certificazione rilasciata da un medico sportivo; per le altre categorie il certificato può essere rilasciato dal medico di base. Salvo diversa interpretazione della FSI, non è intenzione di Lazio Scacchi, né degli arbitri designati, di chiedere evidenza ai giocatori del possesso del certificato medico obbligatorio secondo le regole federali. Questa problematica riguarda in ogni caso i giocatori tesserati con la FSI, mentre, in questa materia, i giocatori tesserati con altre Federazioni dovranno seguire le disposizioni della loro Federazione.

 

Prima dell’inizio del Torneo, ciascun giocatore dovrà consegnare al rappresentante di Lazio Scacchi il modulo di autocertificazione richiesto dal Protocollo della FSI ed allegato al bando del Festival.

 

Al fine di evitare assembramenti, questo Festival non prevederà l’esistenza di una sala analisi.

 

Alla fine di ogni turno di gioco, si provvederà alla igienizzazione di tutta l’area di gioco, dei servizi igienici e delle aree comuni. La sanificazione sarà effettuata a cura dell’albergo giornalmente e prima di ogni turno.

 

La premiazione avverrà all’aperto dopo l’ultimo turno.

 

Sarà predisposta una sala di pronto intervento nel caso in cui uno dei presenti manifesti improvvisamente dei sintomi, con una procedura di intervento immediato per controllare il fenomeno.

 

Si ricorda infine che NON è consentito il pagamento della quota di iscrizione in sala, ma lo stesso dovrà essere effettuato con bonifico bancario a favore del conto corrente di Lazio Scacchi presso BPER Banca (IBAN: IT39O0538703200000001092094) entro le ore 12.00 di domenica 9 agosto con l’obbligo di inviare entro lo stesso termine copia del bonifico a info@lazioscacchi.org. I pagamenti di cui gli organizzatori avranno avuto conoscenza saranno la base per l’effettuazione degli abbinamenti del primo turno del torneo. E’ quindi essenziale che ogni giocatore provveda al pagamento per tempo e che invii il prima possibile a Lazio Scacchi la comunicazione di avvenuto pagamento.

 

2 agosto 2020

Lazio Scacchi

Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara