News e risultati della Polisportiva - Lazio Calcio Primavera e giovanile

Weekend da dimenticare: solo un pareggio e due sconfitte

Weekend da dimenticare: solo un pareggio e due sconfitte
Quarta giornata di campionato per il Settore Giovanile della Prima Squadra della Capitale. Il bilancio delle gare disputate oggi dalle selezioni nazionali è di un pareggio e due sconfitte. L’unica squadra d aver raccolto punti in questa domenica è stata l’Under 15 di mister Tommaso Rocchi, capace di pareggiare a reti bianche in casa del Genoa. Nel capoluogo ligure, invece, è stata la selezione Under 16 ad uscir sconfitta. I Grifoni si sono imposti sugli uomini di Marco Alboni per 2-1. Sconfitta casalinga, infine, per l’Under 17 di Paolo Ruggeri. I bianconeri hanno espugnato il campo capitolino per 3-1. 
 
Di seguito i tabellini e le dichiarazioni dei protagonisti: 
Under 17 | Campionato | 4ª giornata
 
LAZIO-JUVENTUS 1-3
 
Marcatori: 31’, 71’ Moretti (J), 53’ Chibozzo (J), 92’ Santini (L)
 
LAZIO: Moretti, Migliorati (58’ Franco), De Santis, Pollini, Zaghini, Ferro, Castigliani, Ferrante (58’ Russo), Riosa, Manzo (58’ Marinacci), Mancino (68’ Santilli).
A disp.: Zappalà, Petrucci, Santovito, Adilardi, Capotosti.
All.: Ruggeri
 
JUVENTUS: Senko, Mulazzi, Turicchia, Salducco (63’ Ferraris), Fumano, Giorcelli (69’ Saio), Chibozzo (80’ Giorgi), Omic, Bonetti (80’ Ribeiro), Miretti (80’ Andreano), Cerri (63’ Bevilacqua). 
A disp.: Oliveto, Mauro, Savona.
All.: Pedone
 
Under 16 | Campionato | 4ª giornata
 
GENOA-LAZIO 2-1
Marcatori: 23’ rig. Rossi (L), 57’ Accornero (G), 64’ Rimondo (G)
GENOA: Ascioti, Corelli, De Luca, Gagliardi, Petrella, Palella (41’ Scala), Toniato, Muscatelli, Rimondo (75’ Paggini), Accornero, Bianson (41’ Mauri). 
A disp.: Sattanino, Sequino, Zhuzhi, Bongiovanni, Catterina, Lattuchella. 
All.: Onetto
 
LAZIO: Morsa, Bedini, Quaresima, Mancini, Ruggeri, Perazzolo (65’ Legnante), Tallini, Rossi (80’ Serafini), Crespi, Napolitano (53’ Marafini), Milani (53’ Amadei)
A disp.: Sternini, Nannini, Carboni, Nori, Pagni. 
All.: Alboni 
 
Nel post partita, il calciatore biancoceleste Rossi è intervenuto ai microfoni di sslazio.it: 
“Commentiamo una sconfitta, siamo entrati negli spogliatoi all’intervallo dopo un buon primo tempo sul risultato di 1-0. Come siamo riusciti dagli spogliatoi abbiamo incassato il gol del pari e subito dopo i nostri avversari hanno completato la rimonta. I restanti venti minuti siamo tornati sui nostri standard. Questa sconfitta ci ha insegnato a crescere, perché le partite non si mollano mai e, se anche dovessimo andare sotto, non dovremo abbassare la testa. La prossima settimana avremo un’altra partita importante, che dovremo assolutamente vincere”.
 
Dopo il triplice fischio di Lazio-Genoa, il tecnico biancoceleste Alboni è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste: 
 
“Rientriamo dalla trasferta con grande rammarico. Eravamo curiosi di venirci a confrontare ci. Questa realtà perché loro lo scorso anno erano arrivati tra le prime quattro d’Italia e oggi sono tra i più accreditati per vincere il girone ed arrivare fino in fondo per lo Scudetto.  Dovevamo capire a che punto fosse il nostro lavoro, perché noi eravamo reduci da una stagione complicata: dispiace perché la partita ha detto che le distanze si sono nettamente assottigliate. Guardando alle occasioni e alla gestione della gara, la sconfitta di misura ci penalizza troppo: eravamo andati avanti nel primo tempo poi, a inizio ripresa, abbiamo incassato il pareggio su un calcio di punizione battuto in modo perfetto dal loro numero 10, la palla ha colpito l’incrocio dei pali. Sull’1-1 entrambe le squadre hanno avuto le loro chance, sul secondo gol abbiamo effettuato una lettura errata anche se il nostro portiere non ha dovuto effettuare neppure un intervento. La squadra è stata in partita, nel finale abbiamo avuto anche un paio di occasioni per riequilibrare il risultato. Ci prendiamo la prestazione e la consapevolezza di essere a quel livello. La squadra, dopo il vantaggio, ha dato l’impressione di essersi un po’ fermata e di voler gestire la partita; abbiamo qualità e dobbiamo crescere in personalità. Quando si è avanti su campi così difficili, bisogna continuare a fare la partita. I ragazzi stanno crescendo, giocare fuori casa alla pari con una realtà importante deve dare consapevolezza. Non dobbiamo speculare sugli avversari”. 
 
 
Under 15 | Campionato | 4ª giornata
GENOA-LAZIO 0-0
GENOA: Calvani, Bosia, Vultaggio, Ferrari, Colucci (41’ Pilato), Lipani, Panzarella, Licco, Bisio (41’ Casagrande), Fini, Tassone (64’ Bitti)
A disp.: Politano, Stalfieri, Lurani, Mata, Manservigi, Perria.
All.: Gemiti
 
 
LAZIO: Magro, Casonato (75’ Zanchetta), Milani, Nazzaro, Iobbi, Dutu, Cannatelli, Troise, Brasili, Di Venanzio (48’ Di Tommaso), Rossi (64’ Di Nunzio). 
A disp.: Polidori, Polanco, Fabris, Oliva, Giubrone, Reddavide. 
All.: Rocchi.   
 
Dopo la sfida con il Genoa, il tecnico biancoceleste Tommaso Rocchi è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale biancoceleste: 
 
“Partita interpretata bene contro una buona squadra. Abbiamo iniziato in modo non troppo aggressivo, faticando nelle chiusure in fase di non possesso. La squadra ha poi iniziata a giocare mettendo in mostra buone trame di gioco: infatti, abbiamo avuto un paio di occasioni da gol per andare in vantaggio. Nella ripresa siamo partiti bene, abbiamo spinto e ci è mancato solo il gol, nonostante le tre occasioni da rete sulle quali dovevamo essere più concreti e freddo sotto porta. Nel complesso sono contento della prestazione, ci prendiamo il pareggio, avendo disputato una buona gara contro una squadra che giocava in casa e ha costruito solo su disattenzioni nostre”.
Anche il calciatore biancoceleste Rossi ha analizzato il match ai microfoni di sslazio.it: 
“Bella partita da parte nostra, potevamo fare gol nel primo tempo ma non abbiamo sfruttato le occasioni create. Testa alta in vista della prossima partita in casa”.
Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara