Financial Fair Play

Tamponi e palloni: il Coronavirus mette in crisi i bilanci del calcio

Tamponi e palloni: il Coronavirus mette in crisi i bilanci del calcio

KPMG Football Benchmark ha effettuato uno studio sulle conseguenze, causate dalla pandemia da Covid-19, della sospensione dei campionati di calcio o della definitiva interruzione per le principali squadre delle 10 leghe più importanti. La perdita del valore delle rose (e quindi delle società di calcio) oscillerebbe per la Serie A tra 1,5 miliardi di euro nel caso della definitiva interruzione dei campionati e 986 milioni di euro nel caso di ripresa dei campionati. Ne risulterebbe una svalutazione, rispetto ai valori di febbraio scorso, tra il 26,1% ed il 17,1%: unica via d’uscita la riduzione degli stipendi dei calciatori, fino ad ora annunciata solo da Juventus e Roma. Ma potrebbe non bastare, perché di soldi ne gireranno pochi e nelle prossime campagne trasferimenti ci saranno probabilmente molti più scambi alla pari (magari per far risultare qualche plusvalenza) e prestiti. Lo studio di KPMG indica i valori a cui scenderebbero le quotazioni di alcuni grandi giocatori: Cristiano Ronaldo si svaluterebbe da 86 milioni di euro a 72-75 milioni, Neymar da 175 milioni a 137-149 milioni, Lionel Messi a 127-134 milioni; Mbappé, il giocatore che vale di più scenderebbe a 177-188 milioni di euro. Se i campionati dovessero essere sospesi definitivamente, si dovrebbe mettere in conto anche una perdita di ricavi delle società di calcio che, per la Serie A, è stimata dallo studio tra 550 e 650 milioni di euro. Un’altra tegola che metterebbe ulteriormente in ginocchio le società e provocherebbe qualche seria difficoltà finanziaria e addirittura qualche fallimento. Riprendendo i campionati le cose non andranno molto meglio perché resta l’incognita della formula da adottare e del numero di partite da giocare, la certa perdita degli incassi da botteghino perché le partite che si giocheranno saranno sicuramente a porte chiuse, oltre al grave dilemma sui diritti TV che potrebbe vedere un ridimensionamento per il minor numero di partite giocate e trasmesse.
 
Paolo Lenzi



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara