Cronache e tabellini

Serie A, 19^ giornata (29/12/2018): Lazio-Torino 1-1

Daglie e daglie alla fine... Mettendola giù alla romana potremmo ridurre a questa amara considerazione la gara tra Lazio e Torino, match iniziato con le migliori intenzioni soprattutto da parte delle due contendenti in campo e terminato con la solita sensazione, in casa biancoceleste, di un utilizzo troppo discrezionale del VAR che continua a danneggiare i capitolini. Senza sprecare inchiostro per una cronaca dettagliata che perde senso rispetto al solito scempio arbitrale – se sbagliano così Irrati e Orsato alziamo bandiera bianca – arriviamo agli episodi clou del match. Alla fine della prima frazione il vantaggio ospite: Marusic da dietro appoggia le mani sulle spalle di Belotti, Irrati fischia il rigore trasformato dalla punta granata. Rabbia negli spogliatoi per Lulic&Co dopo un primo tempo ben giocato nel quale i granata aspettano i padroni di casa ma nell'unica ripartenza importante al 16' con De Silvestri colgono la traversa; per i capitolini prima chance sei minuti prima con Correa che spiazzato dal liscio di Nkoulou non traduce in gol un ottimo assit di Marusic. Il pareggio arriva al 62' con un destro dai 20 metri di Milinkovic che muore nel sette alla destra di Sirigu; due minuti prima sempre De Silvestri, solo davanti a Strakosha, di piatto aveva sparato alto sopra la traversa. In campo come detto aggressività in mediana e atteggiamenti che palesano insoddisfazioni per l'operato del fischietto pistoiese. Già al 29' Izzo, appena ammonito, stende Correa al limite dell'area: nessuna sanzione né tecnica né disciplinare. Sul fronte opposto sempre Irrati nel secondo tempo grazia Ramos già ammonito, sentore di compensazione che fa tanto male. Non bastasse, nel finale due episodi in area torinese dello stesso tipo che aveva portato alla massima punizione per gli ospiti - il primo su Acerbi e il secondo su Immobile - non vengono presi in considerazione. Finale con rosso prima a Marusic al minuto 86' – epiteti all'arbitro – quindi a Meite al 90' per una manta ad Acerbi. Tutti a casa, infelici e scontenti.     
 
IL TABELLINO
Lazio-Torino 1-1
Marcatore: 45'+3' rig. Belotti (T), 62' Milinkovic (L)
 
LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (57' Leiva); Marusic, Parolo, Milinkovic, Lulic; Correa (64' Wallace), Luis Alberto (84' Caicedo); Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Patric, Lukaku, Murgia, Badelj, Cataldi. All.Simone Inzaghi
TORINO (3-5-2):  Sirigu; Izzo (51' Moretti, 83' Lyanco), Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Baselli (71' Lukic), Rincon, Meite, Ansaldi; Iago Falque, Belotti. A disp.: Ichazo, Rosati, Bremer, Aina, Berenguer, Parigini, Soriano, Edera, Zaza. All.:Walter Mazzarri
 
Arbitro: Massimiliano Irrati (sez. di Pistoia)
Ass.: Peretti - Schenone
IV uomo: Nasca
VAR: Orsato
AVAR: Costanzo
 
NOTE. Ammoniti: 14' Djidji (T), 27' Correa (L), 41' Izzo (T), 57' Luiz Felipe (L), 75' Luis Alberto (L), 80' Lukic (T), 90' Rincon (T), 90'+1' Leiva (L)
Espulsi: 86' Marusic (L), 90' Meite (T)
Recuperi: 1' pt; 5' st.
 



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara