Cronache e tabellini

Seria A, 16^ giornata (17/12/2018): Atalanta-Lazio 1-0

Bastano 60 secondi all'Atalanta per indirizzare la gara come meglio non sarebbe potuto accadere. Zapata è il carnefice della Lazio che esce sconfitta 1-0 dall'Atleti Azzurri d'Italia dopo una recita decisamente brutta che oltre al danno del ko -  che arriva dopo quattro pareggi consecutivi - aggiunge la beffa di una classifica che si fa ancora più corta con Roma, Sassuolo e Atalanta che salgono a quota 24, a -1 dai capitolini; il Milan resta a 26 in attesa dalla trasferta di domani sera al Dall'Ara di Bologna.  Inzaghi non si muove dal 3-5-2, scelta che per quanto si vedrà in campo continua a lasciare perplessi perché Zapata stasera ha ridicolizzato Wallace, apparso un marziano e comunque sempre a rischio giallo, che puntualmente arriva. L'Atalanta fa la cosa che gli riesce meglio: aspetta e azzanna gli avversari a centrocampo grazie al gol del colombiano bravo a sfruttare una colossale dormita di tutta la difesa con Acerbi che scivola e Radu che svirgolando serve una palla solo da spingere in rete all'ex Sampdoriano. Il primo quarto d'ora è imbarazzante per l'incapacità di infilare tre passaggi consecutivi, l'unico lampo ospite è di Immobile, la punta lanciato da Correa invece di incrociare col sinistro sceglie un debole piatto destro.  Al 15' ancora un face to face Zapata-Wallace sulla fascia destra, sul successivo cross libera Acerbi  . Oltre al centrale brasiliano, particolarmente fuori fase anche Marusic, apparso ancora senza benzina e tutt'altro che recuperato, a conferma che su quella fascia bisogna intervenire urgentemente. L'unico altro squillo degli uomini di Inzaghi lo firma al 24' Milinkovic con un destro a giro senza pretese. La ripresa se possibile è ancora peggio, perché gli sprazzi di Lazio svaniscono. Al 47' Zapata ha la possibilità di chiudere la gara ma il colpo di testa termina di poco fuori. Lulic&Co provano a salire ma l'Atalanta non concede neanche un cm, la palla gol però arriva al 56'. Correa serve Immobile che dai 16 metri spara alto sulla travesra da posizione favorevole. Prima al 63'  con Lukaku e Luis Alberto per Badelj e Marusic, poi con caicedo al 78' per Wallace, Inzaghi prova a cambiare l'inerzia della gara che resta però uguale a se stessa: circolazione lenta per i capitolini e cross dalla trequarti preda di Masiello, Mancini e Toloi. Al 72' Milinkovic di testa spaventa Berisha ma è falso allarme, così come la rete di Acerbi che arrivo allo scadere su punizione di Luis Alberto. L'ex Sassuolo di tuffo supera Berisha ma il VAR pizzica la sua posizione di offiside per l'ultima doccia gelata della serata. L'Atalanta trova tre punti con una partita attenta ma senza spunti di eccezionalità, la Lazio ersta schiava dei suoi errori e dell'apparente pochezza tecnica di alcuni calciatori. Capitolo a parte per Leiva. Pur se non tra i peggiori, il brasiliano è di un'altra categoria rispetto all'ex Viola. Determinate il suo contributo di personalità, lacuna più evidente di una compagine che alle prima difficoltà affoga troppo velocemente.       
 
TABELLINO
 
 
Atalanta-Lazio 1-0
Marcatore: 1' Zapata (A)
 
ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino (57' Djimsiti), Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez (85' Masiello); Ilicic (68' Pasalic), Zapata.
A disp.: Gollini, Rossi, Adnan, Castagne, Pessina, Rigoni, Valzania, Barrow, Tumminello.
All.: Gian Piero Gasperini.
 
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace (78' Caicedo), Acerbi, Radu; Marusic (64' Lukaku), Parolo, Badelj (64' Luis Alberto), Milinkovic, Lulic; Correa; Immobile.
A disp.: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Bastos, Caceres, Patric, Durmisi, Murgia, Cataldi.
All.: Simone Inzaghi.
 
 
Arbitro: Daniele Orsato (sez. Schio)
Ass.: Liberti e Longo
IV uomo: Sacchi
VAR: Manganiello
AVAR: Peretti
 
NOTE. Ammoniti: 38' Parolo (L), 50' Zapata (A), 62' Wallace (L), 87' Lukaku (L), 88' Djimsiti (A)
Recupero: 4' st.
 
 
Serie A TIM, 16ª Giornata
Lunedì 17 dicembre 2018, ore 20:30
Stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo 
 



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara