Cronache e tabellini

Serie A, 13^ giornata (25/11/2018) - Lazio-Milan 1-1

La voglia di vincere della Lazio contro la capacità del Milan di tenere il campo per una contesa che alla fine regala un punto ad entrambe al termine di un match ad alta intensità nel quale i biancocelesti per gioco prodotto avrebbero meritato di più ma che possono essere soddisfatti perché al 94' il graffio di Correa ha evitato un ko immeritato. All'Olimpico finisce 1-1 la gara che poteva segnare uno strappo importante nella corsa Champions, il pareggio lascia la Lazio quarta a 23 punti, +1 sui rossoneri, +3 sul Parma e +4 sulla Roma. Come annunciato, squadre a specchio col 3-4-2-1, l'intento è quello di non lasciare spazi agli avversari con i padroni di casa che in partenza cercano di fare la gara. I biancocelesti nei primi 10 minuti sono padroni del campo, arrivano facilmente sulle trequarti ma difettano spesso nell'ultimo passaggio; al 7' la palla gol maggiore con il cross di Marusic su cui Immobile è in leggero ritardo. Passata la buriana gli ospiti alzano il baricentro, bene la lettura del trio difensivo mentre a centrocampo è soprattutto Bakayoko a menare le danze. Il Milan difficilmente attiva Suso, ma sulla prima giocata dello spagnolo, largo a destra, minuto 16, la palla arriva a centro area, sul destro di Calhanoglu Strakosha devia sul palo. La partita è più equilibrata, difficile creare superiorità numerica per la densità in mezzo al campo e soprattutto grazie al Milan che in fase di non possesso  gioca in 11 sotto la linea della palla. Si arriva a metà gara solo con un altro squillo di Immobile che al 42' costringe Donnarumma alla prima vera parata del match. La ripresa inizia senza cambi ma la musica resta quella dell'inizio con Lulic&CO propensi ad assediare l'area avversaria. Al 49' l'episodio che lascia qualche dubbio: sul cross dalla destra Parolo viene agganciato per il braccio, le immagini offerte non chiariscono la portata dell'episodio ma Irrati al VAR non segnala nulla e si prosegue. Due minuti dopo Borini – schierato quarto a sinistra in veste di terzino – su assist di Suso di testa manda il cuoio vicino al palo. Al 55' ancora Marusic dalla destra, se il montenegrino è bravo a dettare il passaggio il successivo traversone è troppo forte e soprattutto è calciato troppo avanti rispetto a Immobile che avrebbe insaccato. La contesa non sceglie la sponda definitiva, gli spazi si allargano ma di occasioni vere non si vedono. Al 68' Strakosha rinvia centralmente ripetendo lo stesso erroraccio di Lazio-Inter, fortunatamente Cutrone non trova il guizzo letale. Nel frattempo Inzaghi inserisce Correa e Lukaku per Luis Alberto e Milinkovic, Lulic scala mezzala. Al 71' Wallace obbliga Donnarumma  alla parata salva risultato, al 76' Chalanoglu in contropiede spreca una chance in superiorità. Al 78' il vantaggio ospite. Suso illumina per Calabria, l'esterno appena entrato in area serve Kessie, dai 16 metri il suo destro incrocia il petto di Wallace che infila il proprio portiere. Il resto è solo assedio, la Lazio sbatte ripetutamente contro la muraglia meneghina, ottima la prova di Abbate, Zapata e Rodriguez,, bravi ad accorciare costringendo i biancoclesti ad un giro palla sterile. Il pareggio arriva al 94' con l'ennesimo lancio centrale respinto dalla difesa, sulla palla al limite si avventa Correa, stop e destro alla sinistra di Donnarumma. Finisce con l'espulsione di Inzaghi, rosso che conferma il pessimo score del fischietto livornese contro la Lazio: anche stasera Banti in più di un'occasione ha dato la sensazione di non digerire molto il biancoceleste, vedi il fallo di mano al limite dell'area non punito dal direttore di gara labronico. Domenica prossima alle 12.30 il Milan ospita il parm a mentre alle 18 la Lazio fa visita al Chievo di Di Carlo, giornata che lunedì 3 dicembre sarà chiuso da Roma-Inter.   
Gianluca La Penna
 
IL TABELLINO
 
Lazio-Milan 1-1
Marcatore: 78' Kessie (M), 94' Correa (L)
 
 
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu (82' Caicedo); Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic (64' Lukaku), Lulic; Luis Alberto (64' Correa); Immobile.
A disp.: Proto, Bastos, Caceres, Luiz Felipe, Patric, Durmisi, Cataldi, Murgia, Berisha.
All.: Simone Inzaghi.
 
MILAN (3-4-2-1): Donnarumma; Abate, Zapata, Rodriguez; Calabria, Kessie, Bakayoko, Borini; Suso, Cutrone, Calhanoglu.
A disp.: Reina, Plizzari, Conti, Simic, Bertolacci, Mauri, Montolivo, Laxalt, Castillejo, Halilovic, Tsadjout.
All.: Gennaro Gattuso.
 
 
Arbitro: Luca Banti (sez. Livorno)
Ass.: Meli - Peretti
IV uomo: Calvarese
VAR: Irrati
AVAR: Schenone
 
NOTE. Ammoniti: 33' Milinkovic (L), 86' Donnarumma (M)
Recupero: 5' st.
 
Serie A TIM, 13ª giornata
Domenica 25 novembre 2018, ore 18:00
Stadio Olimpico di Roma



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara